IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arcobaleno, un weekend da chilometri: Abbo campione italiano Master 70 di marcia, Debora Nemin e Luca Biancardi vincono a Bra foto

A Padova brilla Stefania Biscuola; Valeria Paglione fa doppietta ad Aosta; alle Manie Samuele Angelini vince tra gli Junior. Da Torino l'acuto del discobolo Gioele Buzzanca

Savona. Tante le sedi di gara che hanno visto impegnati i portacolori dell’Atletica Arcobaleno Savona nel fine settimana appena trascorso.

Partiamo da Grosseto, prima prova di marcia su strada del campionato di società 2018. Ino Abbo si aggiudica il titolo di campione italiano Master 70 coprendo i 20 km in 2h09’37”. In gara anche Arianna Pisano che conclude la sua prova in quinta posizione (terza tra le promesse) in 2h01’05” pur non essendo al meglio della condizione.

Ci spostiamo quindi a Padova, indoor, per celebrare una grande prova sugli 800 di Stefania Biscuola, che fa gara di testa in solitaria e chiude con quasi 50 metri di vantaggio sulla seconda classificata con un super crono di 2’10″97. Doppia quindi correndo i 400 in 57″01. Esordio in Arcobaleno per Matteo Raviglione, buon 2’00″59 sugli 800, mentre l’esperto Stefano Pasquato chiude i 200 in 23″99.

Sempre gare in sala, ma a Bra: una ventina gli sprinter Arcobaleno in gara guidati da due super leader. In campo femminile Debora Nemin corre i 60 in 7″92 (batteria) e 7″97 (finale) imponendosi con margine in entrambe le occasioni. Analoga situazione in campo maschile con Luca Biancardi che centra 7″11 in batteria e si conferma in 7″12 in finale, anche lui con buon margine rispetto alla concorrenza. Buone prove anche della neo junior Ilaria Accame (8″22 sempre sui 60 piani) e Chiara Aime (8″44). Tra i maschi 7″54 per Walter Pagliaro e 7″65 per Giovanni Vadalà. Sui 60 ostacoli femminili si migliora Martina Armenia, scendendo a 9″79.

Prova regionale del Campionato di Società di cross alle Manie. Arcobaleno bene soprattutto tra gli Junior, con vittoria di Samuele Angelini, quarto posto di Nicolò Basso e sesto di Andrea Di Molfetta. Tra le Allieve Aurora Bado è seconda e Charlotte Bontemps chiude in quinta posizione. Miglior allievo Mohamed Saqat (settimo), mentre tra le Junior è quarta Ilaria Lucafò e quinta Sara Baccino. Tra gli assoluti il migliore per l’Arcobaleno è Maurizio Fiorini che chiude in nona posizione, con Corrado Bado che termina quattordicesimo. Nella corrispondente gara femminile Eleonora Serra è sesta, Chiara Meliga settima e Laila Hero dodicesima.

Gare indoor anche ad Aosta. Valeria Paglione si aggiudica triplo (11,32) e peso (9,13), mentre Jacopo Ravera si impone nel peso (10,28 la sua miglior misura). Sui 60 piani 7″50 per Riccardo Mangini e 7″65 per Daniele Dini.

Fase piemontese del campionato di lanci lunghi. Ne approfitta Gioele Buzzanca per centrare alla prima gara il minimo per i campionati di categoria nel disco: 38,69 la sua misura, che lascia ben sperare per una buona stagione 2018.

Sempre indoor a Lucca. Francesco Girardi salta 6,19 nel lungo.

Nelle foto: le senior alle Manie; le allieve alle Manie; Samuele Angelini; Stefania Biscuola; Ilaria Accame e Debora Nemin; Luca Biancardi sul podio; Martina Armenia e Marco Muratore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.