In vescovado a Savona il rito di Hannukkah - IVG.it
Incontro

In vescovado a Savona il rito di Hannukkah

La festa ebraica delle luci nel giorno in cui la Chiesa celebra santa Lucia

Cattedrale Savona diocesi

Savona. La festa ebraica delle luci nel giorno in cui la Chiesa celebra santa Lucia per un’iniziativa inedita, a cui tutti sono invitati, che diventa occasione di incontro e preghiera comune fra diverse fedi.

Mercoledì 13 dicembre alle 18, nelle sale espositive del vescovado di Savona, alla presenza del vescovo Gero Marino e del dottor Amnon Cohen, primario di pediatria e già presidente della comunità ebraica della Liguria, Giuseppe Momigliano, rabbino capo della sinagoga di Genova, celebrerà il rito dell’Hannukkah, accendendo al tramonto la tradizionale candela. La festa ebraica delle luci quest’anno è fissata dalla sera di martedì 12 a quella di mercoledì 20 dicembre.

Quindi, per una felice combinazione del calendario, il secondo giorno coincide proprio con quello in cui la Chiesa ricorda santa Lucia: la festa dedicata alla martire siracusana, da sempre molto sentita a Savona, è anch’essa tradizionalmente legata alle luci. Perciò la diocesi di Savona-Noli, con l’aiuto di Fabio Cecchini, ha proposto alla Comunità ebraica questo suggestivo momento di fratellanza e raccoglimento che per la prima volta si svolge in questo giorno dopo l’esordio dell’Hannukkah, celebrata sempre in vescovado il 17 dicembre del 2014.

La preghiera comune, che rinnoverà un rapporto di amicizia e fratellanza rinsaldato ogni anno dalla Giornata del dialogo fra cattolici ed ebrei, sarà suggellato dalla musica del Coro Polifonico di Valleggia diretto da Marco Siri. Il gruppo proporrà infatti due canti della tradizione ebraica (tra cui uno proprio tipico della festa di Hannukkah) e altri due caratteristici invece del Natale cristiano. Al termine tutti i presenti, guidati dal vescovo Gero, accenderanno una candela in segno di preghiera.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.