IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Trasporto pubblico, assemblea dei sindaci in Provincia: “Gara unica soluzione”

Considerata la scarsità di risorse dei comuni soci si allontana l'opzione dell'affidamento in house

Provincia. Pare difficile che la Provincia possa fare dietrofront sulla gara per il servizio del trasporto pubblico locale nel savonese, nonostante dai sindacati sia arrivata la richiesta di un affidamento in house, ritenuta l’unica strada per salvare Tpl Linea e dare garanzie ai lavoratori.

La gara d’appalto ha scadenza per il prossimo 31 dicembre e questa mattina, nell’ambito dell’assemblea dei sindaci di Palazzo Nervi, il trasporto pubblico locale è stato al centro della discussione, dopo la delibera approvata dal Consiglio provinciale sulla dismissione delle quote della Provincia dall’azienda di trasporto (prevista dalla normativa sulle Province sulla società partecipate).

La gara del trasporto pubblico locale della Provincia di Savona prevede un investimento di 20 mln di euro sul fronte del rinnovo del servizio, del materiale rotabile e delle linee, ed è osteggiata dalle organizzazioni sindacali di categoria in quanto aprirebbe la strada alla privatizzazione del servizio, con l’arrivo di un soggetto privato (che dovrebbe comunque applicare la clausola sociale per il riassorbimento dei lavoratori della società partecipata Tpl Linea).

Per ora un confronto ancora interlocutorio, con i sindaci che torneranno ad incontrarsi a breve per decidere il da farsi sul futuro del trasporto pubblico locale. Come previsto, tuttavia, la lineasarebbe quella di approvare la gara, in quanto altre vie sarebbero impraticabili dai comuni che dovrebbero coprire la spesa di servizio attuale più la parte finanziaria che era a carico della Provincia, insomma un gettito di risorse non sostenibili per le attuali casse delle amministrazioni comunali.

“E’ in corso una valutazione con i sindaci, vedremo in un secondo incontro. Ribadisco come il bando segua la normativa regionale e nazionale sul trasporto pubblico, con l’obiettivo di fornire garanzie per i lavoratori e per il servizio, rispettando il piano di investimenti previsto e nel quadro di una sostenibilità complessiva per gli enti territoriali” ricorda il presidente della Provincia Monica Giuliano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.