Serie d

Finale, il gol non arriva: il Sestri Levante colpisce due volte e porta a casa i 3 puntirisultati

I giallorossoblù costruiscono gioco ma non concretizzano; ad inizio ripresa Virdis sbaglia un calcio di rigore

calcio

Finale Ligure. Il Finale non riesce a dare continuità ai recenti risultati positivi e cede tra le mura amiche ad un incisivo Sestri Levante.

I giallorossoblù, a differenza di quanto avvenuto sette giorni fa ad Albissola, non sono stati capaci di concretizzare la mole di gioco costruita. Con un gol intorno alla mezz’ora del primo tempo ed il raddoppio ad inizio ripresa, gli ospiti hanno messo al sicuro il risultato, resistendo bene ai tentativi dei finalesi di riaprire la partita. La porta dei sestresi è rimasta inviolata per merito dell’estremo Adornato ma anche per alcuni grossi errori degli avanti locali, in particolare un rigore fallito da Virdis.

La partita. Pietro Buttu schiera Gallo, Conti, Ferrara, Scalia, Antonelli, De Benedetti, Capra, Saba, Virdis, Genta, De Martini.

Pronti a subentrare Porta, Leo, Figone, Scarrone, Lala, Sfinjari, Buonocore, Finocchio, Farinazzo.

Antonio Dell’Atti manda in campo Adornato, Mazzotti, Raso, Pane, Benga Samba, D’Ambrosio, Orlando, Battaglia, Roumadi, Ianniello, De Vivo.

A disposizione Confortini, Cammaroto, Piras, Armato, Righetti, Naclerio, Cuneo, Garibotti, Serra Sanchez.

Arbitra Simone Piazzini della sezione di Prato, assistito da Simone Venuti (Valdarno) ed Amedeo Carpano (Siena). Finalesi in tenuta bianca; Corsari con la tradizionale divisa rossoblù.

Nel 2° minuto di gioco il Finale guadagna già un angolo, ma non va a buon fine. La partita, però, non ingrana; i giallorossoblù faticano ad innescare i propri attaccanti.

Il Sestri agisce principalmente di rimessa. Al 14° fulmineo contropiede ospite, Orlando va alla conclusione ma manda a lato. Al 18° una punizione messa in mezzo da De Vivo a cercare Benga Samba viene allontanata da Conti.

Gli ospiti con il passare dei minuti crescono e al 29° passano in vantaggio: lancio di De Vivo, Antonelli cerca di anticipare Ianniello ma la palla arriva comunque al numero 10 sestrese che la tocca a Roumadi, il quale, da due passi, batte Gallo.

Al 32° il Finale reclama per un intervento di Pane su Saba in area, ma l’arbitro lascia correre. Sul finire del primo tempo i locali cercando di dare di più per trovare il pareggio. Un colpo di testa di Antonelli viene respinto da un difensore poco prima che varchi la linea. Poco dopo un tiro al volo di Genta di spegne sul fondo.

All’intervallo il risultato è di 1 a 0 per gli ospiti.

Nel secondo tempo il Sestri Levante parte forte e al 2° raddoppia: calcio d’angolo, palla in mezzo dove Pane devia verso la porta: traversa e gol.

Orlando mette ancora in difficoltà la difesa finalese, che si rifugia in angolo. Però al 7° il Finale guadagna un calcio di rigore per un tocco di mano di D’Ambrosio su un tiro di Genta. Gli ospiti protestano, viene ammonito Mazzotti. Dagli undici metri va Virdis che centra la traversa; l’azione prosegue, Capra mette dentro ma è in fuorigioco.

Buttu cambia tre uomini: entrano Leo, Figone e Sfinjari, escono Ferrara, Scalia, De Martini.

Il Finale preme all’attacco. Al 12° Sfinjari riceve palla a pochi passi dalla porta ma spara alto. Al 17° sforbiciata di Virdis, eccezionale la risposta di Adornato.

Gli animi si scaldano a seguito di un duro fallo di Orlando su Conti. L’arbitro ammonisce il giocatore ospite e fatica a far tornare la calma.

Capra effettua un tiro debole e centrale. Il primo cambio degli ospiti vede Cammaroto subentrare a De Vivo. Poi nel Sestri entra Righetti al posto di Roumadi. Antonelli viene ammonito per un fallo sul neo entrato.

Al 32° Gallo para un tiro ravvicinato di Righetti. Al 33° Buttu esaurisce i cambi inserendo Buonocore e Lala al posto di Saba e Genta.

I giallorossoblù spingono, cercano di trovare il varco giusto ma non passano. Il Sestri effettua altri cambi: al 38° Piras entra per Orlando; al 40° Garibotti per Battaglia.

Al 43° un colpo di testa di Virdis termina a lato. Al 45° l’ultimo cambio: Serra Sanchez per Mazzotti.

Per il Finale non c’è nulla da fare: il gol non arriva. Finisce 2 a 0 per gli ospiti, rigenerati, che centrano la terza vittoria nelle ultime quattro gare e si portano a centroclassifica.

La squadra del presidente Candido Cappa è nuovamente quartultima in graduatoria. Domenica 17 dicembre sarà ospite dello Scandicci, penultimo, per una sfida molto delicata.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.