Comuni sul lastrico, il sindaco di Cosseria: “Non abbiamo nemmeno più i soldi per riesumare le salme” - IVG.it
Profondo rosso

Comuni sul lastrico, il sindaco di Cosseria: “Non abbiamo nemmeno più i soldi per riesumare le salme”

"Non possiamo neanche cambiare un cartello stradale. Ci servono fondi, anche perchè poi i cittadini 'prendono a schiaffi' noi..."

Provincia. Un bilancio provinciale “disastroso” al punto da spingere il presidente della Provincia Giuliano ad affermare: “Mi vergogno anche solo a presentarlo”. Ma molti Comuni, in termini di risorse, non stanno certo meglio.

Lo testimoniano le parole di uno sconsolato Roberto Molinaro, sindaco di Cosseria, che ha spiegato: “Questa spending review, questa razionalizzazione, null’altro vuol dire se non ‘taglio di fondi’ e si traduce in una debacle anche per i comuni. Non abbiamo più fondi. Non abbiamo i soldi nemmeno per togliere le bare e sostituirle: una persona non ha più posto sulla terra e non ci sono nemmeno i soldi per riesumarla”.

Non possiamo nemmeno permetterci di cambiare un cartellone strade – rivela ancora Molinaro – Non chiedo opere avveniristiche, ma che venga dato un finanziamento per garantire quantomeno i fondi minimi necessari”. “Anche perchè poi – ha detto il primo cittadino in un intervento durante l’assemblea dei sindaci – i cittadini ‘prendono a schiaffi’ noi…“.

Durante l’ondata di maltempo, tra lunedì e martedì, lo stesso primo cittadino, coadiuvato dal vicesindaco Aldo Gepponi, è sceso in strada per tagliare e tentare di rimuovere gli alberi pericolanti. “Io non sono capace di rifare gli asfalti sennò lo farei io – commenta amaro Molinaro – A tagliare gli alberi durante l’allerta c’eravamo io e il mio vice di 70 anni. Abbiamo dato priorità alle strade provinciali per evitare che venissero interrotte perché sono arterie stradali di grande comunicazione, ma abbiamo tenuto conto anche delle strade comunali”.

Noi fortunatamente non abbiamo avuto grandi problemi per via delle azioni preventive, ma la situazione è insostenibile. Abbiamo bisogno anche di personale che venga assunto in comune”, ha concluso il sindaco di Cosseria.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.