Sicurezza pubblica

Albenga, abbattuta un’altra palma in piazza del Popolo

Il taglio e la rimozione sono avvenuti nei giorni scorsi. Il vicesindaco: “La sostituiremo”

piazza del popolo albenga

Albenga. Piazza del Popolo perde un’altra palma. Si tratta di un esemplare di Washington filifera, che ormai era ridotta al solo tronco, avendo perso tutte le foglie.

I tecnici del comune stanno ancora indagando sulle cause che hanno portato l’apice vegetativo della pianta al collasso, senza escludere alcuna ipotesi, anche se, in questo caso specifico, potrebbe non essersi trattato del temuto punteruolo rosso, bensì di una micosi (ovvero dell’attacco di un fungo).

La situazione critica della palma, divenuta un potenziale pericolo per l’incolumità pubblica, ha spinto il vicesindaco Riccardo Tomatis a firmare un’ordinanza per l’abbattimento. La palma, ridotta ad uno scheletro vuoto, è stata tagliata e rimossa nei giorni scorsi.

“Sicuramente la palma abbattuta sarà sostituita. Con ogni probabilità sarà un’altra palma a prenderne il posto. Anche se in questo momento non è facile trovare tipologie di palme immuni al punteruolo, faremo il possibile per selezionare un esemplare adatto”, ha spiegato Tomatis.

“In ogni caso, questa operazione dimostra ancora una volta la bontà del grande lavoro di monitoraggio che abbiamo svolto e stiamo svolgendo du tutte le alberature della città. A breve, inoltre, grazie al contributo di numerose associazioni cittadine, tra cui Rotary Club Albenga e associazione Tra Le Torri, acquisteremo 31 tigli, che saranno distribuiti tra viale Pontelungo, via Leonardo Da Vinci e viale Martiri, mentre altri 26 alberi troveranno spazio in via Ugo la Malfa e 5 lecci saranno piantumati in piazza XX Settembre”, ha concluso il vicesindaco.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.