IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Categoria: colpaccio del Cengio sul campo dell’OIimpia, ma i biancorossi sono ancora primi risultati

Dego, Millesimo e Plodio ad un punto dalla capolista

Carcare. Non sempre i cosiddetti “testacoda”, sfide tra la prima e l’ultima in classifica, hanno l’esito atteso. A volte ci scappa il risultato inaspettato, ed è ciò che è accaduto domenica al Corrent di Carcare.

⚪️Olimpia Carcarese - Cengio

L’Olimpia, capolista ancora imbattuta, è stata sorpresa tra le mura amiche dal Cengio, formazione che non aveva ancora vinto. Il primo tempo si è concluso a reti inviolate; nella ripresa i granata hanno sbloccato il risultato grazie ad un’autorete di Caruso, cui ha risposto Grabinski. Ad una decina di minuti dal termine la formazione di mister Simone Testa ha siglato il gol vittoria con Nero.

I biancorossi restano comunque solitari al comando della graduatoria, ma ora sono braccati da un terzetto ad una sola lunghezza di distanza: ne fanno parte Millesimo, Dego e Plodio, tutte e tre ancora imbattute.

I giallorossi guidati da Edy Amendola hanno ottenuto il secondo pareggio di fila. Sabato, sul campo di Murialdo, il Millesimo è arrivato al riposo in vantaggio di un gol, segnato da Ciravegna. A metà ripresa i biancorossi hanno ristabilito la parità grazie ad un rigore trasformato da Abubakar.

Quarto successo per il Dego, il secondo ottenuto con il risultato di 4 a 1 dopo quello all’esordio sulla Fortitudo. I biancoblù, di fronte al pubblico di casa, hanno superato il Mallare. La formazione condotta da Gian Marco Albesano ha ipotecato il successo in poco più di venti minuti con le segnature di Luongo, Bertone e Adami. Poco prima dell’intervallo gli ospiti hanno accorciato le distanze con Antonio Gennarelli, ma a metà ripresa il gol di Zunino ha chiuso i conti.

Dopo due pareggi, torna a vincere il Plodio. A Savona, sul terreno del Priamar, i biancoblù hanno avuto la meglio per 2 a 0. Tuttavia i rossoblù locali hanno a lungo sperato di ottenere almeno un punto, dato che ad una manciata di minuti dal termine il risultato era ancora di parità. Nel finale di gara la formazione di mister Massimiliano Brignone ha trovato lo spunto vincente, colpendo con Bayi e Mauro Gennarelli. Al Priamar resta il rammarico per un rigore fallito nel primo tempo, parato da Lussi a Barile.

Nolese e Rocchettese, entrambe a caccia del secondo successo stagionale, non sono riuscite a superarsi: al Mazzucco di Voze è finita 1 a 1. I rossoblù allenati da Leandro Pansera hanno sbloccato il risultato a metà ripresa con Carta. Poi, però, il finale di gara è stato amaro per i valbormidesi, con due espulsioni e il pareggio dei nolesi ad opera di Guiddo dal dischetto.

Dopo la partita Plodio-Millesimo dello scorso turno, si è registrato il secondo 0 a 0 del campionato. È scaturito dalla sfida tra Santa Cecilia e Fortitudo Savona. Al Faraggiana di Albissola, Albanio e Briano hanno mantenuto inviolate le rispettive porte ed entrambe le squadre si sono dovute accontentare di un punto in classifica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.