IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, l’indiscrezione: Marozzi pronta a entrare in Forza Italia come coordinatore dei giovani?

All'assessore alle politiche giovanili sarebbe stato offerto il ruolo di coordinatore provinciale dei giovani

Più informazioni su

Savona. Barbara Marozzi pronta ad entrare di Forza Italia, addirittura con il ruolo di coordinatore dei giovani del partito per la provincia di Savona. Ecco l’indiscrezione che nelle ultime ore ha iniziato a rimbalzare sotto la Torretta: a pochi giorni dall’addio a Vince Savona di Emiliano Martino, dunque, che ha modificato gli equilibri politici in seno al consiglio comunale, anche quelli della giunta potrebbero cambiare.

In realtà, almeno stando alle voci, Forza Italia non sarebbe l’unico partito di centrodestra ad aver tentato di “sedurre” Marozzi (eletta con Vince Savona, la lista che univa FI, FdI e Ncd, ma ufficialmente senza tessera). Per scavalcare le altre forze della coalizione allora i forzisti avrebbero messo sul piatto un ruolo di prestigio, quello di coordinatore provinciale dei giovani del partito. Un ruolo che sembrava destinato a Guido Lugani, ex assessore di Albenga, e che invece potrebbe essere utilizzato proprio per “convincere” Marozzi a sposare la causa forzista.

Quest’ultima sarebbe tentata, anche perché qualche sussurro in questi mesi su un suo possibile allontanamento dalla giunta c’è stato (c’è chi non sarebbe soddisfatto del suo operato), e la tessera di Forza Italia partito da questo punto di vista le garantirebbe un minimo di copertura in più. E la sua scelta potrebbe modificare anche gli equilibri in seno alla giunta: diventerebbe infatti il terzo assessore forzista insieme a Ileana Romagnoli e Pietro Santi, andando a “pareggiare” i conti con i tre amministratori della Lega Nord (Arecco, Ripamonti e Zunato). A quel punto il Carroccio, che finora ha orgogliosamente recitato il ruolo di leader della coalizione, si ritroverebbe “alla pari” con lo schieramento del Cavaliere (che in teoria annovera nelle sue file anche Silvano Montaldo, il quale però è entrato in giunta in veste di tecnico).

Marozzi, raggiunta al telefono, ha ridimensionato le indiscrezioni senza però smentirle totalmente. “Le voci le ho sentite anch’io – spiega – stiamo facendo dei ragionamenti, sia su un mio eventuale ingresso nel partito che su un possibile ruolo di coordinamento, ma al momento non c’è ancora nulla di definito”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.