Scontro

“Salvare l’identità di Finalborgo”: minoranza annuncia battaglia in Consiglio comunale

Ordine del giorno sulle chiusure di Porta Testa e Porta Reale: "Danno per residenti e commercianti"

Finale Ligure. E’ stato presentato e sarà discusso nel prossimo Consiglio comunale un ordine del giorno presentato dai gruppi di minoranza a Finale Ligure con al centro l’accesso a Finalborgo, con la giunta e la maggioranza che hanno confermato che Porta Testa resterà chiusa al traffico, mentre Porta Reale manterrà l’apertura al mattino dalle ore 6:30 fino alle 9:00.

I consiglieri Marinella Geremia, Giovanni Ferrari Barusso, Nicola Viassolo, Sergio Colombo e Lorenzo Operto del gruppo misto, hanno depositato un documento per chiedere di mantenere aperte le “porte” del borgo finalese fino alle ore 9:30: “Questo a tutela dei residenti e delle numerose attività commerciali che sarebbero penalizzati dalla chiusura in blocco decisa dall’amministrazione Frascherelli” affermano gli esponenti dell’opposizione finalese

“Finalborgo vive da anni una realtà consolidata quotidiana in cui nelle prime ore del mattino parecchie persone entrano con l’auto per prendere il caffè o le sigarette e fare la spesa; realtà che rappresenta una consistente fetta dell’introito giornaliero per i commercianti del borgo, che aiuta i piccoli negozi di quartiere a resistere nell’epoca dei centri commerciali – aveva affermato il consigliere comunale di minoranza Marinella Geremia -. Ricordiamoci che questi esercizi di prossimità rappresentano un grande valore per la città e la mantengono viva ed attiva”.

“E poi non dimentichiamoci che dentro il borgo vi sono anche residenti di cui una bella percentuale di anziani che necessitano (anche se in una ristretta fascia oraria) di poter raggiungere la propria abitazione con l’automezzo. Questa prevista chiusura non porterà giovamento ma penalizzerà solo la vivibilità del borgo” ha ribadito l’esponente di opposizione.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.