Inclusione sociale, l'assessore Berrino: "Sostegno al reddito, risposte ai liguri" - IVG.it
Regione

Inclusione sociale, l’assessore Berrino: “Sostegno al reddito, risposte ai liguri”

Insediamento della Rete di protezione e inclusione sociale

consiglio regionale liguria

Liguria. “Sono circa 40mila le famiglie liguri potenzialmente interessate dalle misure per la protezione e l’inclusione sociale, su un totale, a livello nazionale di 1 milione e 800mila italiani. Dopo la seduta di insediamento di oggi della nuova Rete, il nostro impegno sarà il coinvolgimento e il coordinamento di tutti i soggetti del territorio per andare incontro alle richieste delle famiglie e creare un sistema efficace per dare risposte veloci ai liguri che sono a rischio povertà”.

Lo dichiara l’assessore regionale alle Politiche attive del Lavoro Gianni Berrino, oggi a Napoli per la prima seduta di insediamento della Rete della protezione e inclusione sociale, organismo nazionale promosso dal ministero del Lavoro in cui l’assessore Berrino rappresenterà la Regione Liguria.

“Gli strumenti a disposizione – spiega l’assessore Berrino – sono duplici: un sostegno al reddito e la creazione, attraverso servizi sociali, Inps e Centri per l’impiego, di percorsi personalizzati per il reinserimento sociale attraverso il lavoro. Riteniamo prioritario utilizzare al massimo ogni strumento a disposizione per arginare la dilagante piaga della povertà che purtroppo riguarda tanti giovani disoccupati e meno giovani, che ancora non arrivano alla pensione per effetto della legge Fornero”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.