IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Emergenza furti ad Albenga e entroterra, Forza Italia tuona: “Stiamo raggiungendo livelli di insicurezza pazzeschi”

E arriva la ricetta dei forzisti: "Implemento delle forze dell’ordine e creazione di un gruppo chiuso Facebook, gestito dalla municipale"

Più informazioni su

Albenga. “Dobbiamo riportare la sicurezza nelle nostre strade, nei caruggi del centro storico e in mezzo alle frazioni”.

Parola dei consiglieri di minoranza Forza Italia Eraldo Ciangherotti e Ginetta Perrone, che sono intervenuti sull’emergenza furti che ha colpito e sta colpendo, quasi a cadenza quotidiana, gli albenganesi, in particolare nelle frazioni.

I forzisti, inoltre, avrebbero già pronta una sorta di “ricetta per la sicurezza”, che passa attraverso due proposte: implemento delle forze dell’ordine e creazione di un gruppo chiuso Facebook, gestito dalla municipale.

“In primis, – hanno dichiarato Cinegherotti e Perrone, – è necessario un implemento delle forze dell’ordine sul nostro territorio che, purtroppo, il governo di Matteo Renzi ha clamorosamente tagliato. Per questa ragione chiederemo a Cangiano di sensibilizzare il cugino e socio in affari Franco Vazio, che siederà a Roma, in Parlamento, ancora per 5 mesi, e che, prima di lasciare la poltrona, potrebbe fare qualcosa di buono per Albenga”.

“Sarebbe importante, poi, trovare operatori da impiegare per le pattuglie miste, che potrebbero stazionare e attraversare il centro storico, piazza del Popolo, il Lungocenta e le zone nevralgiche della Città. Unità in costante collegamento con la Questura, e in particolare con la squadra Mobile, sempre allerta e pronta ad intervenire in caso di crimini”.

“Sarebbe fondamentale, in ottica di sicurezza, anche un uso più responsabile dei social network. Si potrebbe creare un gruppo chiuso su Facebook, amministrato e gestito dalla polizia municipale di Albenga, che avrà il compito di visionare l’andamento della pagina e di valutare l’idoneità degli aspiranti membri. L’utente, una volta registrato, potrà postare video e foto oppure scrivere post e fare dirette in caso di emergenza”.

“Educhiamo la gente onesta a usare smartphone e tablet per trasmettere in tempo reale, attraverso la linea telefonica, le informazioni di pericolo. Sfruttiamo Facebook per creare un sistema di sicurezza pubblica in streaming per la videosorveglianza, completamente gratuito, che passi su una rete dedicata e arrivi direttamente in Centrale operativa, con possibilità per le nostre forze dell’ordine di ricevere all’istante segnalazioni che possano permettere un pronto intervento mirato”.

“Se non ci impegniamo per un rafforzamento delle misure di sicurezza, i criminali avranno sempre la meglio nella nostra Città”, ha concluso il duo forzista.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.