Sempre nei cuori

Amatrice, ora c’è anche un murales dedicato a Camilla fotogallery

ll border collie dei vigili del fuoco che ha perso la vita in servizio aveva lavorato anche nel comune colpito dal sisma

Amatrice. Dopo la statua, ad Amatrice ora c’è anche un murales dedicato a Camilla, border collie del nucleo cinofilo dei vigili del fuoco della Liguria morta in servizio nel giugno scorso, e al suo conduttore Nicola Ronga. L’opera è stata realizzata nell’ambito di un progetto che si chiama “Street art per Amatrice”, ideato dall’Associazione culturale Up2Artists (Up2A), con il patrocinio del Comune di Amatrice e del Club de I Borghi più belli d’Italia.

Dal 9 all’11 novembre cinque street artists di fama internazionale, Beetroot, Giusy, Maupal, Moby Dick e Mauro Sgarbi, si sono alternati nel realizzare i loro graffiti su uno dei pochi muri rimasti in piedi dopo il sisma ad Amatrice, quello che costeggia via del Castagneto e la Strada Regionale 260.

L’artista romano Moby Dick, che tra l’altro è un vigile del fuoco discontinuo, ha voluto dedicare il suo lavoro proprio a Camilla e Nicola per ricordare l’impegno e la dedizione con cui i nuclei cinofili dei pompieri lavorano ogni volta che c’è un’emergenza.

I murales sono stati inaugurati ieri ad Amatrice alla presenza del sindaco e di decine di cittadini.

Più informazioni
leggi anche
Amatrice, inaugurata la statua per Camilla
Riconoscimento importante
“Camilla, hai lottato, hai scavato, Amatrice non ti ha dimenticato”: inaugurata la statua per l’eroina a 4 zampe
Nicola Ronga cinofili liguria
Riconoscimento importante
Ad Amatrice una statua dedicata a Camilla: sarà il simbolo di tutti gli eroi a 4 zampe
Nicola Ronga cinofili liguria
La testimonianza
Cinque giorni tra le macerie di Amatrice con il suo cane Camilla: “Impossibile dimenticare le facce di chi non ce l’ha fatta”
Dalla Liguria ad Amatrice per trovare i dispersi
Unità cinofile
Dopo 5 giorni nell’inferno di Amatrice Camilla, Canada e i loro conduttori tornano a casa
cane camilla
Eroe a 4 zampe
“Sei andata via rischiando la tua vita per salvarne un’altra”: i vigili del fuoco piangono Camilla

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.