IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, ecco il progetto per il nuovo polo scolastico. Vazio: “Traguardo epocale” fotogallery video

Le idee per la realizzazione dell'attesa struttura scolastica, con un finanziamento record per Albenga

Albenga. Sono stati ufficializzati i primi tre classificati nella progettazione del nuovo polo scolastico di Albenga previsto nelle aree della ex caserma Turinetto: entro l’estate del 2018 l’iter dovrebbe concludersi favorevolmente, avviando poco dopo i tanto attesi lavori per l’innovativo plesso scolastico ingauno, che sarà all’insegna dell’efficienza energetica e dello sviluppo sostenibile. Insomma, tempi e modalità rispettate dopo la visita nel maggio scorso del sottosegretario al ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca Vito De Filippo, accompagnato dall’On. Franco Vazio e dal sindaco Giorgio Cangiano per un sopralluogo nelle aree dove sorgerà la struttura scolastica che sarà al servizio dell’intero comprensorio albenganese e non solo.

Questa mattina, al ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca a Roma, si è svolta la presentazione delle prime tre proposte progettuali classificate (su un totale di 19 progetti presentati) che il pool di esperti selezionato dal Miur ha ritenuto essere le più valide per la realizzazione della nuova struttura scolastica, che dovrà contenere un auditorium e biblioteche, palestre e laboratori per i diversi corsi di studio, secondo le indicazioni che erano state espresse dalla stessa amministrazione albenganese.

I numeri dicono che il nuovo complesso scolastico potrà ospitare 11 mila alunni e 47 aule, ospitando tutti gli indirizzi del liceo Giordano Bruno in una vasta area di 30 mila mq dotata di verde e parcheggi. E’ del progettista Erma Brahimaj il progetto vincitore del concorso ministeriale, al secondo posto si è classificato Salvatore Re, infine in terza posizione il progettista Roberto Burlando (vedi fotogallery).

“Un traguardo epocale per Albenga, ma direi per tutta la provincia di Savona” ha commentato l’On. Franco Vazio (Pd), in prima linea sul progetto e sul suo iter, con uno storico investimento ministeriale su Albenga pari a 10 mln di euro.

E sulla fase progettuale il parlamentare albenganese sottolinea: “L’ho visto nascere e poi crescere, ieri era un sogno, oggi finalmente dopo tante battaglie questo sogno è diventato realtà. Non ho mai rinunciato, mai un passo indietro, perché il futuro si costruisce con la cultura e l’istruzione dei nostri figli. Ora c’è il progetto e ci sono i soldi per realizzarlo”.

“Certamente quanto fatto è un esempio di come la buona politica e la determinazione possono fare la differenza è dare risposte concrete. È la prova di cosa succede quando gli amministratori di un comprensorio lavorano insieme per il bene comune: grazie a tutti loro e grazie al Governo che ha messo a disposizione così tante risorse”.

“Una promessa mantenuta e portata avanti con successo, il comprensorio avrà finalmente un polo scolastico all’avanguardia, capace di rispondere alle esigenze formative del territorio. Ci saranno gli spazi necessari e le dotazioni tecnologiche e didattiche necessarie per una scuola moderna e funzionale”.

polo scolastico albenga

La successiva fase dell’iter, ora, prevede di arrivare alla definizione di un progetto esecutivo da presentare a Comune e alla Provincia, completando il layout progettuale per il via all’intervento nell’area che ospiterà il nuovo polo scolastico albenganese. “La palla passa al sindaco Giorgio Cangiano e a tutta l’amministrazione di Albenga: non si deve perdere un solo minuto”.

“Presenteremo il progetto alla città, agli insegnanti e ai ragazzi e insieme a loro, come promesso con il sottosegretario De Filippo, costituiremo una commissione ad hoc per seguire passo dopo passo la definizione del progetto e i lavori di realizzazione di un’opera storica e senza precedenti per la nostra comunità” conclude Vazio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.