IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, Casella replica a Canepa: “Mie parole a scopo costruttivo, non elettorale”

L'ex consigliere comunale definisce "ridicolo" l'attacco dell'amministrazione: "Mi sono sempre occupato di Moglio, ma non cerco visibilità"

Alassio. “Un attacco ridicolo”. Così Jan Casella commenta le parole dell’amministrazione Canepa per la querella sul tema sicurezza a Moglio. “E’ curioso vedere come dal Comune attacchino me, invece di dare risposte alle istanze dei mogliesi. Dire a me che mi occupo di Moglio solo sotto elezioni fa quasi ridere visto che io a Moglio sono cresciuto, ci passo quasi quotidianamente, vivo la comunità, e amo letteralmente questo paese”.

“Mi si dice addirittura che sono rimasto in silenzio per anni: mi dispiace smentire anche in questo caso visto che diverse volte ho scritto in questi anni, talvolta su temi molto delicati su cui nessun altro è intervenuto, altre volte dando veri e propri consigli all’Amministrazione, senza scopi elettorali. Se poi non compaio quotidianamente sui giornali è proprio perché non cerco visibilità, non strumentalizzo, non faccio polemiche gratuite” precisa l’ex consigliere comunale.

“Anche in questa occasione, se uno leggesse bene il mio comunicato di ieri, comprenderebbe facilmente che nelle mie parole non c’è una finalità polemica ma un semplice intento costruttivo. Io ho fatto da tramite per problemi veri che i cittadini di Moglio stanno vivendo. Se si fossero mossi prima in merito alle richieste mogliesi io neanche sarei intervenuto. Consiglio alla maggioranza guidata da Canepa di farsi un giro a Moglio, e andare a sentire direttamente l’umore dei cittadini, vedrebbero che ciò di cui parlo è la semplice realtà. Devo quindi amaramente constatare che alla sollevazione di un problema, l’amministrazione ha risposto con un attacco frontale nei miei confronti. Bene, sappiate che a chiedere un mio intervento sulla questione sono stati proprio tanti mogliesi, di ogni credo politico, probabilmente molti anche vostri elettori alle scorse elezioni” aggiunge Casella.

“Io continuerò sempre, a prescindere da un impegno elettorale o meno, ad occuparmi e a lavorare per il bene della mia città e della comunità con spirito costruttivo. Siete talmente abituati alla rissa politica, cari amministratori, che non riuscite neanche più a valutare obiettivamente l’umore di una intera comunità, quella mogliese, che oggi si sente poco presa in considerazione. Dovreste pensare a fare meglio il lavoro di amministratori date risposte chiare ai mogliesi su videosorveglianza e altre questioni invece di fare sterili attacchi politici contro il sottoscritto” conclude Casella.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.