IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Varazze torna l’iniziativa “Puliamo il Mondo” di Legambiente: al via la pulizia del rio Arenon

Varazze. Anche quest’anno il Comune di Varazze ha deciso di aderire a “Puliamo il Mondo”, il progetto di volontariato ambientale organizzato da Legambiente. Data l’urgenza di intervenire nelle vallate del rio Arenon (nel tratto terminale della località Beffa Dosso, alle spalle dei Piani di San Giacomo) e considerato il fatto che non sono disponibili i fondi della Regione Liguria (erogati solo per i Comuni al di sotto dei 10 mila abitanti), l’assessorato all’ambiente ha voluto estendere l’iniziativa a questa zona.

Dopo la pulizia di lungomare Europa, che ha visto impegnate, insieme al Cea Parco Costiero Piani d’Invrea e al gruppo volontari di protezione civile “A. Fazio” due classi terze della scuola primaria Massone dell’istituto comprensivo di Varazze che, armate di guanti, sacchetti e tanta buona volontà hanno pulito alcuni tratti di spiaggia libera, questa volta i volontari di “Puliamo il Mondo” puliranno il rio Arenon, obiettivo dell’intervento. Il punto di ritrovo sarà domenica 29 ottobre dalle 8 alle 9 in viale Nazioni Unite, davanti al municipio di Varazze. La protezione civile metterà a disposizione un servizio navetta.

Per avere maggiori informazioni telefonare al numero 347/2737087 e per partecipare inviare mail a lorenzoravano@alice.it

“L’iniziativa – spiega l’assessore all’ambiente Massimo Baccino – è stata proposta per tutelare il territorio varazzino. Un atto importante dal punto di vista pratico perché i volontari andranno di fatto a rimuovere i rifiuti presenti con l’obiettivo di mitigare qualsiasi tipo di rischio a seguito di eventi alluvionali, ma anche dal punto di vista simbolico perché vuole promuovere delle azioni sociali e virtuose, operando tutti insieme. All’intervento, esteso a tutta la cittadinanza, è infatti prevista la partecipazione attiva della protezione civile, degli appartenenti alla consulta dell’ambiente e di tutto il mondo associativo della città di Varazze, sensibile ad un tema cosi delicato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.