Spotorno, il dehor del bar Nelson torna a rivivere: nuovo Iat e centro per il turismo - IVG.it
Inaugurazione

Spotorno, il dehor del bar Nelson torna a rivivere: nuovo Iat e centro per il turismo

Il vice sindaco Giovanni Spotorno: "Un progetto importante per la nostra cittadina"

Spotorno comune

Spotorno. La struttura del dehor del bar Nelson a Spotorno, da tempo in disuso e in stato di abbandono, torna finalmente a rivivere: sabato pomeriggio, alle ore 18:00, è prevista l’inaugurazione dell’immobile completamente ristrutturato e che andrà ad ospitare lo IAT di Spotorno in una sede moderna e più funzionale. Non solo: nelle intenzioni dell’amministrazione comunale, l’area di circa 300 metri quadri, dovrà diventare un nuovo centro polifunzionale dedicato al turismo, destinato alle prenotazioni alberghieri e altri servizi per la ricettività spotornese.

I lavori per la ristrutturazione edilizia dell’immobile e il restyling interno è costato circa 150 mila euro, con fondi comunali per la maggior parte reperiti grazie agli oneri di urbanizzazione ottenuti da progetti di riconversione alberghiera.

Il progetto è stato sempre contestato dai gruppi di minoranza consiliare, secondo cui una cubatura inesistente non poteva essere adibita ad ufficio pubblico. Non così per l’amministrazione comunale che, dopo gli opportuni approfondimenti tecnici, ha proseguito con il layout progettuale, dando il via ai lavori: in questi giorni gli ultimi ritocchi prima del taglio del nastro previsto per sabato, durante l’atteso evento della Swimtheisland, il tradizionale appuntamento con le gare di nuoto in acque libere.

Soddisfazione per l’inaugurazione di sabato e per il progetto turistico portato a termine è stata espressa dall’assessore comunale Giovanni Spotorno: “E’ stata una pratica lunga e complessa, ma alla fine ce l’abbiamo fatta: grazie al lavoro degli uffici e alla nostra determinazione presenteremo un progetto molto importante per la cittadina spotornese, dando nuovo lustro anche ad un’area che nel tempo si era degradata, un bel risultato anche nell’ottica di ampliare la struttura per farla diventare un vero centro polifunzionale dedicato al turismo” conclude.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.