IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, scontro tra Rossetti e Cavo sui finanziamenti agli eventi sportivi

Il Dem: "Ben 50 mila euro in meno". L'assessore: "Rossetti non sa fare i conti"

Regione. “Al momento la Liguria si trova in assenza di un programma pluriennale sulle attività sportive, visto che la giunta non lo ha ancora portato in consiglio. E anche se la promessa dell’assessore Cavo sui fondi riguarda l’assestamento di bilancio ci spaventa non poco il fatto che attualmente, lo stanziamento, sia pari a zero”

A dirlo Pippo Rossetti, consigliere regionale del Pd, che aggiunge: “Grazie alla nostra sollecitazione, questa mattina in aula l’assessore Cavo ha fatto luce sui fondi che la Regione Liguria intende destinare alle iniziative di promozione sportiva. In assestamento di bilancio, promette l’esponente della giunta, verranno stanziati 250 mila euro, per questo capitolo di spesa. Si tratta di 50 mila euro in meno rispetto a quanto avveniva in passato (ai tempi della giunta regionale di centrosinistra il fondo era di 300 mila euro). Proprio per questo come Partito Democratico, in sede di assestamento, presenteremo un emendamento per aggiungere altri 50 mila euro alla cifra complessiva e tornare alle cifre precedenti”.

Rossetti, come detto, è “spaventato dal fatto che lo stanziamento sia pari a zero. Parliamo di risorse che servono alle tante iniziative sparse in tutta la Liguria, eventi che forse non danno all’Ente regionale la stessa visibilità degli appuntamenti internazionali, ma consentono a moltissimi sportivi di esercitare la propria attività e ai Comuni e alle società sportive di promuoversi”.

La replica di Ilaria Cavo non si è fatta attendere: “Il consigliere Rossetti non sa fare i conti. Se Rossetti avesse ascoltato con maggiore attenzione quello che è stato riferito in aula e avesse letto quello che la giunta ha deliberato fino a oggi, scoprirebbe che a fine anno lo stanziamento complessivo di questa Giunta per le manifestazioni sportive ammonterà a complessivi 550 mila euro, ovvero 250 mila euro in più rispetto a alle risorse stanziate dalla precedente amministrazione targata Pd”.

“A inizio anno la giunta ha stanziato a bilancio 30 0mila euro destinati ai grandi eventi sportivi, in applicazione della legge 40 che consente il sostegno a iniziative di particolare rilievo e promozione del territorio e per accordi di programma, d’intesa con alcuni Comuni, per eventi di rilievo internazionale. Con quelle risorse abbiamo finanziato, tra l’altro, il Trofeo Laigueglia, il Giro dell’Appennino, le Final Six 2017 di pallanuoto femminile, il Trofeo Memorial Morena oltre ai Giochi Europei Giovanili Paralimpici, per cui abbiamo stanziato 190 mila euro”.

“Il consigliere Rossetti – prosegue l’assessore allo sport – ha criticato la giunta per aver sostenuto i grandi eventi sportivo per far fare passarella ai campioni: ci vuole del coraggio ad avanzare una critica di questo tipo da parte di chi ha stanziato 2 milioni di euro per il solo Giro d’Italia. Allora a Rossetti andava bene buttare tutto quel denaro su un solo evento, che neppure ha avuto ricadute sul territorio? Noi ne abbiamo stanziati 300 mila per diversi eventi, tra cui appunto i Giochi Europei Giovanili Paralimpici: sono questi i campioni, ragazzi in arrivo da tutta Europa che con grande tenacia hanno vinto la loro sfida contro la disabilità, che Rossetti non vuol vedere sul podio delle medaglie liguri? Per il valore sportivo ma anche sociale e di inclusione che l’evento degli Epyg avrà a metà ottobre nella nostra regione, siamo fieri della scelta fatta di sostegno finanziario e organizzativo”.

“Anche perché – spiega – questo sostegno non penalizzerà in alcun modo le manifestazioni di carattere regionali: la scelta della Giunta è di destinare alle manifestazioni sportive altri 250 mila euro nella legge di variazione di bilancio, che verrà sottoposta al vaglio del Consiglio per l’approvazione. In altre parole entro la fine dell’anno questa giunta avrà stanziato per lo sport una cifra complessiva di 550 mila euro, ovvero 250 mila euro in più rispetto alla precedente amministrazione di centrosinistra, che nel 2015 aveva stanziato complessivamente 300mila euro. E tutti i soggetti che quest’anno hanno fatto domanda saranno ampiamente soddisfatti. Risulta perciò del tutto evidente l’inutilità dell’emendamento che chiede un aumento di altri 50 mila euro annunciato da Rossetti”.

“Visto poi che il consigliere parla di ‘immotivati entusiasmi’ – prosegue l’assessore regionale allo Sport – ribadisco invece l’entusiasmo di questa Giunta e mio personale per essere in grado non solo di finanziare le manifestazioni ma anche l’impiantistica sportiva. Ricordo, su questo, che Rossetti aveva ideato un fondo di garanzia vuoto (solo 10mila euro). Noi, invece abbiamo destinato a un primo bando 500 mila euro e le domande arrivate dimostrano l’adeguatezza dello stanziamento: tutte le domande (salvo vizi di forma ravvisabili dall’istruttoria) saranno finanziate”.

Un altro milione e mezzo entro fine anno sarà destinato a interventi più ingenti (fino a 400 mila euro).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.