Nuvole

Meteo: sulla Liguria torna la maccaja, ma il freddo è dietro l’angolo previsioni

Domani correnti più fredde e secche porteranno una certa limpidezza sui nostri lidi

Foto Meteo Ceriale Nuvoloso 5 ottobre 2017

Liguria. Sulla nostra regione torna la maccaja, ma non vi resterà a lungo: fredde masse d’aria si accingono ad irrompere sull’Europa centro-meridionale, spiega oggi Limet.

L’attenuazione delle stretta anticiclonica in sede mediterranea, contestualmente al avvicinamento alla cordigliera alpina di un’estesa figura di bassa pressione, ricolma di aria di matrice artico-continentale, proveniente direttamente dalle alte latitudini europee, innesca il richiamo di umide correnti meridionali sulla Liguria, che stamane si ridesta sotto il grigio ed uggioso sguardo della maccaja, umile dispensatrice di puntuali e contenuti piovaschi.

A “scamparla”, come di consueto in situazioni simili, troviamo solo l’estremo ponente regionale, ove il cielo si mantiene in prevalenza sgombro da nubi; nubi che, comunque, nel corso della giornata, potranno osare anche in queste zone, e spingersi, quantomeno, fino ai primi contrafforti alpini.

Le cose cambieranno drasticamente a partire dalla giornata di domani, venerdì 6 ottobre, con la progressiva affluenza di correnti decisamente più secche e fredde dai quadranti nord-orientali, utili a riportare una certa limpidezza sui nostri lidi.

Apprezzabile il calo termico che seguirà nel fine settimana, dapprima sui rilievi, poi nei fondovalle padani, che si troveranno a sperimentare valori decisamente più consoni all’inizio di novembre, che non a quello di ottobre.

Più graduale e meno marcato sarà il ricambio d’aria lungo le riviere ove, in un primo momento, complice la condotta compressiva dei venti settentrionali in caduta dalla catena alpino-appenninica, si potrà assistere ad un aumento delle temperature massime.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.