IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’ex cinema Colombo di Alassio pronto a cambiare pelle: diventerà un discount?

Un primo progetto è stato stoppato da problematiche urbanistiche e di viabilità, ma la trattativa non è tramontata

Alassio. Svolta per l’ex cinema Colombo di Alassio, nel cui destino a breve termine potrebbe esserci un’azienda italiana della grande distribuzione organizzata di alimentari e generi di largo consumo del canale discount. Si tratta dell’Eurospin che, per lungo tempo, ha portato avanti una trattativa serrata con i privati, proprietari dell’ex cinema di via Mazzini.

A rilevare l’area, a più riprese, ci hanno provato anche diverse amministrazioni comunali (non ultima la giunta Canepa), che però non sono mai riuscite a raggiungere un accordo con la proprietà.

Qui è entrato in gioco Eurospin, che ha manifestato forte interesse per l’acquisizione della struttura, anche se non è ancora noto se l’obiettivo sia una nuova apertura o il trasferimento dell’attuale punto vendita alassino, situato all’imbocco di via Gastaldi, dopo il ponte della ferrovia.

L’Eurospin già esistente, infatti, si trova in “zona rossa”, spesso soggetta ad allagamenti in caso di forti piogge ed è tra le prime attività a dover chiudere per questioni di sicurezza in caso di allerta meteo, a differenza di tanti altri supermercati concorrenti della città del muretto.

L’interesse si è concretizzato poco più di un anno fa, quando il progetto è stato messo nero su bianco e presentato direttamente al Comune. Il disegno progettuale prevedeva l’innalzamento della struttura, che sarebbe stata suddivisa in più piani per ovviare in primis alla mancanza di un’area di sosta nelle vicinanze. Al pian terreno, infatti, sarebbe stata allestita un’ampia area parcheggio, mentre ai piani superiori (dopo aver sbrigato le pratiche burocratiche per il cambio di destinazione d’uso) sarebbe stata realizzata la galleria commerciale e pare anche una sala polivalente per il Comune.

Da allora, però, il progetto è rimasto solo su carta, in quanto stoppato da problematiche di carattere urbanistico e di viabilità. L’innalzamento della struttura, infatti, potrebbe creare più di un inconveniente agli abitanti delle palazzine vicine, che rimarrebbero “oscurate”. Ma  il problema più rilevante è legato alla viabilità: la zona dell’ex cinema Colombo, alle condizioni attuali, risulta già congestionata dal traffico e l’arrivo di un supermercato come Eurospin potrebbe soffocare del tutto la circolazione stradale in centro città.

Nonostante gli intoppi, seppur rilevanti, le trattative non sono tramontate e, anzi, l’accordo sarebbe ormai imminente. Resta solo da capire la fattibilità del progetto relativo al supermercato oppure se i nuovi acquirenti dovranno battere altre strade.

Tra voci, conferme e smentite, l’alone di mistero e incertezza che da anni regna sul futuro dell’ex sala cinematografica potrebbe essere spazzato via a breve.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.