Serie d

L’Albissola fa valere la legge del Faraggiana: 3 a 1 al Sestri Levanterisultati

Dopo un primo tempo a reti inviolate, complice un rigore fallito, i biancoazzurri si sbloccano e dominano i Corsari

Albissola

Albissola Marina. Al Faraggiana non si passa. L’Albissola, che sul campo di casa aveva battuto le quotate Unione Sanremo e Viareggio, si è imposta anche sul Sestri Levante, centrando così la quarta vittoria in campionato, che vale la sesta posizione in classifica in solitaria.

Dopo un primo tempo a reti inviolate, nel quale hanno fallito un calcio di rigore, nella ripresa i biancoazzurri hanno sbloccato il risultato, ancora dal dischetto. Poi, nel finale di gara, complice la superiorità numerica scaturita dall’azione del secondo penalty, hanno rimpinguato il bottino, fino a vincere per 3 a 1.

La partita. Fabio Fossati manda in campo Caruso, Calcagno, Corbelli, Molinari, Colombo, Raja, Bennati, Coccolo, Papi, Sancinito, Cargiolli. In panchina siedono Gianrossi, Pasquino, Gulli, Magnani, Figone, Mancini, Cambiaso, Carballo, Piacentini.

Christian Amoroso schiera Adornato, Benga Samba, Angelotti, Rustichelli, Serra Sanchez, Pane, Solinas, Miglietta, Gonzalez, Ianniello, Cuneo. Le riserve sono Confortini, Giordani, De Vivo, Armato, Battaglia, Raso, Bolelli, Spaltro, D’Ambrosio.

Dirige la partita Daniel Cadirola della sezione di Milano, coaudiuvato da Davide Simonini (Gallarate) e Andrea Mazzeo (Busto Arsizio). Locali in maglia bianca con striscia azzurra sul petto; ospiti con divisa a quarti rossoblù. Entrambe le squadre si schierano con il 4-2-3-1.

I biancoazzurri cercano fin da subito di fare il gioco. Gli ospiti però vanno al tiro per primi con Gonzalez: facile la presa di Caruso.

Al 10° prova il tiro Bennati: respinto. Al 13° Bennati si muove bene in area, si accentra e serve Papi che viene sgambettato da Benga Samba e va a terra: calcio di rigore. Se ne incarica Cargiolli: Adornato mantiene la freddezza e para bloccando la sfera indirizzata alla sua sinistra.

Al 20° conclusione dal limite di Rustichelli: palla a lato. Poco dopo ci prova Sancinito: facile la presa del portiere. Il primo cartellino giallo è per Pane.

Al 33° cross di Cargiolli, gran tiro al volo di Bennati e palla fuori di un soffio. Al 39° Cuneo avanza e scocca una potente conclusione: il suo tiro sfiora il palo.

Al 42° viene ammonito Sancinito. Poco dopo Pane resta a terra; esce dal rettangolo di gioco. Si riprende, ma poco dopo termina il primo tempo, a reti inviolate. Una frazione nella quale la partita non è decollata sul piano del ritmo; ben poche le iniziative degne di nota.

In avvio di ripresa l’infortunato Pane lascia il posto a Giordani. Tra i locali entra Carballo, il nuovo acquisto, al posto di Sancinito. L’argentino si fa subito notare, creando due pericoli nell’area ospite.

Al 12° mischia in area, tiro di Bennati: sulla linea di porta Giordani para con una mano. Il difensore viene espulso ed è calcio di rigore. Al 13°, lo stesso minuto del penalty del primo tempo, Bennati trasforma degli undici metri: 1 a 0.

Al 16° esce Adornato, che uscendo per far suo un pallone accusa un dolore muscolare; al suo posto Confortini. Al 20° dentro De Vivo per Solinas; poco dopo in campo Armato per Rustichelli.

Il Sestri Levante si schiera con la difesa a tre e cerca, nonostante l’inferiorità numerica, di ristabilire la parità. I locali agiscono con pericolose ripartenze.

Al 28° tiro di Iannello respinto da Raja; parte il contropiede, palla da Carballo a Bennati, il portiere in uscita sventa il suo tentativo. Al 34° un fendente di Cargiolli chiama Confortini alla parata a terra. Al 36° cartellino giallo per Corbelli.

Al 37° Fossati inserisce Gulli al posto di Papi. Al 40° ancora un contropiede albissolese: Bennati mette in mezzo, Cargiolli da pochi passi insacca.

Al 43° lancio lungo di Colombo, riceve Coccolo che mette in rete il pallone del 3 a 0. Entra Figone al posto di Cargiolli.

L’arbitro recupera sei minuti. In questo frangente conclusivo, su punizione di De Vivo, Ianniello con un tocco morbido realizza la rete che rende meno pesante il passivo per i Corsari.

Domenica 22 ottobre l’Albissola sarà impegnata sul campo dell’Argentina che oggi, dopo aver cambiato allenatore, ha conquistato il suo primo punto.

leggi anche
Fabio Fossati
Albissola sugli scudi
Albissola, Fabio Fossati: “La mia squadra non finisce di stupire”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.