IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Circoli Pd al voto: a Vado la riconferma di Costagli, nella Val Maremola eletta Silvana Mazza

Ecco altri risultati dei congressi dei circoli Pd in corso nel savonese, tra conferme e novità

Vado Ligure/Pietra Ligure. Dopo Albisola, con una conferma, e Albenga, con una new entry, arrivano anche i risultati dai circoli Pd di Vado Ligure e Pietra Ligure con l’elezione del segretario cittadino.

A Vado Ligure l’appuntamento congressuale si è tenuto nella sede di piazza Cavour. La relazione di apertura del segretario uscente Roberto Costagli ha ricordato le principali tappe della vita politica e amministrativa della città dal 2014 in poi con la vittoria all’ultima tornata elettorale dell’attuale amministrazione guidata dal Monica Giuliano e che, nell’occasione, ha anche tracciato il percorso per i prossimi anni dove il territorio di Vado e il suo tessuto economico saranno cruciali per il rilancio economico e occupazionale della provincia.

“Scelte difficili per garantire welfare ed investimenti oltre che a curare il territorio sotto il profilo idrogeologico. Il riconoscimento di “area di crisi complessa” da parte del Governo se da un lato certifica lo stato attuale di profonda difficoltà del tessuto economico e sociale del vadese dall’altro può e deve diventare un’occasione irrinunciabile per consentire una nuova fase di un rilancio dell’economia e dell’occupazione anche attraverso la piattaforma Maersk. Rilancio che nella visione del nuovo ciclo politico del circolo che inizia proprio con questo congresso dovrà essere basato su un’idea di sviluppo sostenibile che sarà basato sulla logistica portuale, sulle offerte che arriveranno per le aree ad oggi dismesse e il consolidamento di quelle esistenti” afferma Costagli.

All’incontro erano presenti, oltre al sindaco Monica Giuliano, anche parte dei consiglieri e della giunta vadese.

A chiudere la serata l’intervento della deputata Anna Giacobbe che oltre ad aver ricordato come “Vado Ligure abbia in questi anni un’amministrazione comunale ben salda e attenta ai bisogno dei cittadini e che dà risposte ai bisogni, avrà però necessariamente bisogno anche di un forte sostegno da parte del partito locale e provinciale e anche del costante supporto del Governo centrale perché le decisioni e gli scenari futuri che interesseranno Vado sono talmente grandi e complessi che la sola realtà vadese non è in grado di gestire al meglio queste questioni”.

Al termine della riunione si è svolto lo spoglio delle schede con il risultato unanime: Roberto Costagli resterà alla guida del circolo negli anni a venire. Gli iscritti hanno anche hanno anche accordato il gradimento alla lista del nuovo Consiglio Direttivo che risulta così composto: Monica Giuliano, Silvana Biondo, Danila Diano, Patrizia Duce, Angelica Lubrano, Mirella Olivieri; Giulio Barbero, Maurizio Frisina, Fabio Gilardi, Alessandro Oderda, Fortunato Raffa e Paolo Vignola.

Al voto anche il circolo di Pietra Ligure e della Val Maremola: dopo quattro anni si cambia, con Silvana Mazza (nella foto) che è stata eletta all’unanimità nuovo segretario.

Dopo aver ringraziato tutti coloro che l’hanno votata, il nuovo segretario si è impegnata “a proseguire il lavoro svolto finora dal precedente segretario Marisa Pastorino, “a cui vanno i ringraziamenti di tutto il circolo, cercando l’apporto di tutti gli iscritti per una sempre maggiore condivisione delle posizioni del partito Democratico nell’ambito pietrese e della vallata”.

E dal circolo: “Marisa Pastorino, che lascia la guida del circolo per impegni personali, e tutti gli iscritti augurano buon lavoro al nuovo segretario”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.