Cairo, venerdì l'anteprima teatrale "La gioia di Enrico", testimonianza diretta di un malato - IVG.it
Medicina e spettacolo

Cairo, venerdì l’anteprima teatrale “La gioia di Enrico”, testimonianza diretta di un malato

La sclerosi multipla curata con la cannabis e altri metodi non convenzionali sul palco "Osvaldo Chebello"

la gioia di Enrico, spettacolo

Cairo Montenotte. Uno spettacolo teatrale con la valenza di una conferenza medica e la testimonianza diretta di un malato che si cura con successo con la cannabis terapeutica e altri metodi non convenzionali. “La gioia di Enrico”, patrocinato dal Comune di Cairo Montenotte e con la regia di Hengel Tappa e Sara Pirotto (Teatro Cantiere), porta sul palco cairese Enrico Tagliavini che, con umanità e ironia, testimonia in prima persona e mette in scena tutto quello che ha vissuto dopo aver scoperto di essere affetto da una grave malattia degenerativa: la sclerosi multipla. Lo spettacolo vede la partecipazione del dottor Marco Bertolotto (direttore del Centro Terapia del dolore e cure palliative Asl2 Liguria e punto di riferimento nazionale per la cannabis terapeutica), della dottoressa Michela Carlini e dell’infermiere professionale Damiano Scaletta.
“La gioia di Enrico” verrà messo in scena in anteprima a Cairo Montenotte venerdi 3 novembre, alle 21, al Teatro “Osvaldo Chebello”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.