"Caccia pericolosa e dalla Regione silenzio assordante": l'Enpa all'attacco - IVG.it
Duro attacco

“Caccia pericolosa e dalla Regione silenzio assordante”: l’Enpa all’attacco

Dopo l'incidente di Bardineto non si spengono le polemiche: "Nessuno parla di sospendere l'attività venatoria, più comodo non toccare la potente categoria"

caccia cinghiale

Savona. “A diversi giorni di distanza dall’incidente mortale di caccia, vittima un cercatore di funghi a Bardineto, nessuna concreta azione è stata intrapresa per ridurre o eliminare i rischi che corrono i non cacciatori ad andare per boschi”. La denuncia arriva dalla Protezione Animali savonese che accusa la Regione di immobilismo sul tema.

“Da anni segnaliamo inascoltati i pericoli della caccia al cinghiale in questa stagione. Non possiamo che stigmatizzare il silenzio assordante e l’inerzia di quei consiglieri ed assessori regionali sempre pronti, invece, ad ascoltare e mettere in pratica con fulminea rapidità le richieste, sempre più spesso cassate da TAR e Consiglio di Stato, dei cacciatori” proseguono dall’Enpa.

“Nel prossimo week-end quindi si potrà continuare a sparare, in boschi ancora in parte ricoperti di foglie e quindi con visibilità di poche decine di metri, micidiali pallottole con portata efficace di diverse centinaia di metri, mentre migliaia di persone disarmate, se vorranno stare sicure, dovranno ingiustamente rinunciare ad andare per boschi a cercare funghi o passeggiare o correre a piedi o in bicicletta. Di sospendere la caccia quindi non ne parla quasi nessuno; è più comodo non toccare la presunta potente categoria, meglio sotto sotto colpevolizzare chi osa andare per boschi nella stagione venatoria ormai quasi sempre aperta; o suggergli palliativi non risolutivi, come l’uso di giubbotti colorati che, peraltro, l’Enpa propone da lungo tempo, come al solito fino a ieri inascoltata” aggiungono dall’associazione animalista.

“E non si venga a dire che la caccia al cinghiale è necessaria (anche a costo della vita di qualcuno?) per ridurne il numero. E’ infatti vero il contrario, come sempre più scienziati ed accademici del settore denunciano, anch’essi sistematicamente ignorati dalle istituzioni cosiddette competenti” concludono dall’Enpa Savona.

Più informazioni
leggi anche
incidente caccia bardineto
Indagini in corso
Tragedia nei boschi di Bardineto: il fungaiolo stroncato da una grave emorragia interna
incidente caccia bardineto
La richiesta
Fungaiolo ucciso a Bardineto, i Verdi: “Basta con le tragedie e la caccia che provoca danni ambientali”
caccia
Proposta
Fungaiolo ucciso a Bardineto, Enpa: “Proibire la caccia nei fine settimana”
pettorina gilet alta visibilità
Più sicurezza
“Pettorina rifrangente per i fungaioli”: la proposta di legge di Angelo Vaccarezza
incidente caccia bardineto
Sgomento e cordoglio
Tragedia nei boschi di Bardineto: fissati i funerali di Roberto Viale
incidente caccia bardineto
Nuovi accertamenti
Tragedia nei boschi di Bardineto: pm dispone una perizia balistica
incidente caccia bardineto
L'indagine prosegue
Tragedia nei boschi di Bardineto: pm dispone un accertamento sui vestiti della vittima
incidente caccia bardineto
Indagine chiusa
Assicuratore ucciso da cacciatore nei boschi di Bardineto: pm chiede il rinvio a giudizio

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.