IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, straordinario successo per “When we were kids”. Canepa: “Ciliegina sulla torta di una grande estate” fotogallery

"Alassio si è confermata una meta turistica d'eccezione, con un'offerta degna di una grande città, seconda a nessuno"

Più informazioni su

Alassio. “Lo spettacolo di sabato sera è stato straordinario. Una fantastica ciliegina sulla torta, per concludere una lunga e intensa stagione di manifestazioni, che ha visto arrivare ad Alassio personalità del calibro di Francesco Gabbani, Fiorella Mannoia, Gino Paoli, Franco Battiato e, dulcis in fundo, Village People, Tony Hadley e Boney M, oltre ai più importanti autori del panorama letterario e giornalistico nazionale e alcuni dei più famosi comici televisivi. Sfido qualsiasi altra realtà, a livello regionale e nazionale, a proporre (pur con i mezzi limitati a disposizione degli enti locali) una stagione di questo livello, con manifestazioni di qualità e in grande quantità, nella massima sicurezza”.

A dirlo, tramite la propria pagina Facebook, è il sindaco di Alassio Enzo Canepa, che non nasconde la propria soddisfazione per il successo ottenuto sabato scorso dal concerto-evento di “When we were kids” che ha simbolicamente chiuso una stagione di eventi altrettanto positiva per la città del Muretto.

“Anche per il 2017, Alassio si è confermata una meta turistica d’eccezione, con un’offerta degna di una grande città, seconda a nessuno. Questo risultato eccezionale è frutto dell’ottimo lavoro di squadra e della sinergia tra pubblico e privato: tutto il territorio ha dato il massimo e ha svolto la sua parte egregiamente. I privati, come ‘Dalla Parte della Musica’ e Gianpiero Colli, con il rischio d’impresa e lo spirito di servizio per la comunità. Il pubblico, con gli uffici del turismo, la sicurezza, il supporto logistico, comunicativo, le decine di dipendenti messi a disposizione e le migliaia di ore dedicate a curare con attenzione ogni singolo aspetto. A questo, si aggiungono la Gesco, le categorie cittadine, instancabili, pro-attive e sempre cariche di idee, le associazioni, la protezione civile, gli alpini, le croci, il volontariato e le forze dell’ordine, insostituibili con il loro servizi”.

“Un ringraziamento è dovuto a chi ha messo in campo energie, risorse e tempo per lavorare per il bene della propria città. Diffidiamo dalle amministrazioni comunali che mettono il cappello su iniziative non proprie e dai politici che vogliono cavalcare l’onda solo per ottenere un po’ di visibilità giornalistica. Ognuno ha svolto il proprio ruolo egregiamente. Se Alassio continua a essere sulla cresta dell’onda, è merito del lavoro di squadra da parte di tutti, unico e inimitabile, un’eccellenza che va tutelata e difesa. Grazie Alassio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.