Allieve del Trionfo Ligure seste nella finale Oro, con il contributo di sei atlete dell'Alba Docilia - IVG.it
Atletica leggera

Allieve del Trionfo Ligure seste nella finale Oro, con il contributo di sei atlete dell’Alba Docilia

Settima posizione per gli Allievi nella finale B Nord-Ovest

Albisola Superiore. Solo una squadra ligure Under 18 nella storia dell’atletica leggera era riuscita ad entrare nella finale più prestigiosa, la finale Oro, quella che assegna gli scudetti, quella riservata solo all’élite delle migliori 12 squadre d’Italia.

Solo una prima di questo 2017. Prima che le straordinarie Allieve del Trionfo Ligure riuscissero nell’impresa: entrate undicesime le indomite ragazze del team genovese si sono issate fino ad un pazzesco sesto posto finale in quel di Vicenza, addirittura incollate alle quarte e alle quinte, lasciando dietro tanta “nobiltà” dell’atletica italiana.

E’ stata una rimonta per cuori forti, ma d’altronde ormai pare che sia diventata la specialità della casa: tre anni fa lo scudetto di prove multiple Allievi il Trionfo Ligure vinse partendo dal quinto posto, lo scorso anno la doppietta in finale B maschi-femmine partì da molto indietro (Allievi che entrarono quinti e le Allieve addirittura decime).

Si diceva quindi “a braccetto nella storia”. Eh sì perché tutto questo è stato possibile grazie alla lungimiranza di due dirigenze “illuminate”, pronte ad affrontare insieme le sfide di uno sport in evoluzione sotto tanti aspetti. E mentre altri parlavano, loro gettavano le basi per tutto questo. Il sodalizio Trionfo Ligure ed Atletica Alba Docilia ormai ha un grado di indissolubilità incredibile, due “menti” che ragionano come se fossero una sola.

Erano ben sei le atlete savonesi, provenienti dal vivaio albisolese, presenti nell’impianto vicentino a giocarsi questo pezzo di storia: Camilla Lugaro, capace di prendersi il bronzo nei 400hs (1’06″93) e il quinto posto nei 100m (12″70 pb) oltre che il sesto posto nella 4×400; Sofia Colombo, sesta nel peso (11,35m) e ottava nel disco (30,63m); Elena Lolli, anche lei sesta nella 4×400, undicesima nella 4×100 e dodicesima nei 400m (1’03″97); Margherita Molinari, dodicesima nei 100hs (16″75 pb); Ilaria Ziliani, decima nel martello (20,29m pb); Francesca Dino, dodicesima nei 200m (28″29).

Giusta menzione anche per Alice Bico, settima savonese della spedizione e proveniente dal settore giovanile dell’Atletica Ceriale San Giorgio, protagonista nell’emozionante 4×400 con Camilla Lugaro, Elena Lolli e Ludovica Cavalli.

Nel weekend in pista anche gli Allievi nella finale B Nord-Ovest, svoltasi in quel di Chiari, in Lombardia. Settimo posto finale (su 17 squadre) e supremazia regionale mantenuta per i ragazzi del Trionfo Ligure. Qui erano cinque i savonesi, quattro albisolesi e un cerialese: Mattia Braggio, proveniente appunto dall’Atletica Ceriale, sigla un bel terzo posto nella 5km di marcia (25’01″22) mentre tra gli albisolesi il miglior piazzamento è di Simone Sirello che si aggiudica la prova del peso (15,30 pb) ed è ottavo nel disco (37,70m); Alessandro Basso è quinto nell’asta (3,40m); Lorenzo Pescio è dodicesimo nel giavellotto (34,51m) e undicesimo con la 4×400; Francesco Morini chiude quattordicesimo nei 110hs (18″35 pb) e sedicesimo nei 400hs (1’05″94) oltre che nono nella 4×100.

Ultima nota per il weekend che invece sta per giungere. A Cles, in Trentino, in occasione dei campionati italiani individuali e per regioni Cadetti saranno ben cinque i portacolori biancoblù che difenderanno la Liguria: Matthias Grassano (esathlon), Kauan Ceruti (300hs), Martina Stranieri (300hs), Pietro Ottonello (100hs), Sara Ubertone (asta).

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.