IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, il progetto Bike Park diventa realtà foto

I lavori riprenderanno la prossima settimana con l'obiettivo di concludere l'opera entro fine ottobre

Albenga. Doveva aprire entro la stagione estiva 2017, ma alcuni intoppi hanno rallentato i lavori. Il progetto Bike Park di Albenga, che porta la duplice firma del Rotary Club Albenga e del comune, però, non si ferma e sembra essere ormai prossimo alla realizzazione. 

Dopo una fase di impasse relativa al cosiddetto “movimento terra”, dovuta alla chiusura per le ferie estive (non preventivate) delle ditte coinvolte, la prossima settimana gli operai torneranno al lavoro. 

Il nuovo circuito per mountain bike e bmx, interamente finanziato dal Rotary e dedicato principalmente ai giovani, sta prendendo forma nella vasta area di proprietà comunale (milleduecento metri circa) situata tra il Camping Roma e il sottopasso ferroviario, a lato di via Deportati Albenganesi.

“Nei mesi scorsi, dopo diversi sopralluoghi, sono entrati in gioco ruspe e decespugliatori e abbiamo iniziato a tracciare il percorso, – ha spiegato Massimiliano Nari, past president del Rotary ingauno e uno dei principali promotori dell’iniziativa. – Abbiamo subito rallentamenti imprevisti, ma la prossima settimana riprenderemo i lavori, con l’obiettivo di terminarli entro fine ottobre”.

Una volta terminata, l’opera sarà consegnata all’ente comunale, che individuerà un’associazione ciclistica ingauna a cui affidarne la gestione. Il Bike Park, il primo della storia della città delle Torri, sarà composto da una ventina dossi di altezza variabile (dai 60 centimetri ad un metro) e da una decina di curve paraboliche.

“Speriamo che i lavori vengano ultimati nel minor tempo possibile e in tal senso siamo molto fiduciosi. Puntiamo forte su questo intervento, ennesimo tassello per rilanciare via Deportati Albenganesi e l’intera zona della foce”, ha dichiarato il sindaco Giorgio Cangiano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.