Vela

Winderive: Riccobene Sforza e Baze primeggiano tra gli Optimist

Il 420 di Farina e Pera si aggiudica la regata Tutte le Derive

Winderive

Vado Ligure. Giornata grigia domenica 24 settembre sul campo di regata di Vado Ligure con tutti a scrutare l’orizzonte per vedere se la termica tradizionale si decideva ad entrare.

Nel caso della Winderive 2017 gli organizzatori del Centro Nautico Vadese Wind avevano previsto un programma che appariva un poco una sfida alle favorevoli e tradizionali condizioni meteo del campo di regata vadese: avvio al mattino alle 10,30 con una regata Optimist ad inviti e a seguire, alle 13,30 via ad una prova Tutte le Derive.

Così, agli ordini del giudice di regata Claudio Uras, ecco puntuali gli Optimist in spiaggia ad aspettare l’apparire del sospirato vento. L’attesa si prolunga per una mezz’oretta ed i concorrenti prendono il via con una brezza inizialmente leggera che via via rinforza assieme al sole in una giornata insperatamente serena. La brezza tiene stabilizzandosi sui 3 metri al secondo per tutte e due le prove in programma.

Finita la regata Optimist via, barche in acqua per la nuova regata Tutte le Derive. Il vento da sud tiene per la durata prevista con brezza che si mantiene sui 4 metri al secondo pur con qualche piccolo salto giusto per movimentare un poco le classifiche.

Detto del tempo, ecco il riassunto dei piazzamenti ai primi posti delle due prove. Nella regata Optimist Juniores bel successo della LNI Spotorno con Luca Alessandro Riccobene Sforza che ha dominato le due prove occupando il primo posto davanti ad Alessandro Bonfanti del Wind di Vado (2-3). Terzo posto per Matteo Rossi del Wind.

Nella classe Cadetti il giovanissimo rappresentante del Wind Alessandro Baze con due primi non si lascia sfuggire la vittoria davanti a Matteo Como del Wind.

Tredici i partecipanti alla regata per Tutte le Derive dove invece si è avuto una classifica in equilibrio ed in cui ha prevalso l’equipaggio misto della LNI Spotorno Farina-Pera su 420 a pari punti (3-2) con l’equipaggio femminile del Wind Feltri-Becco sul sempre valido FJ Fuoriditesta. Al terzo posto ancora un FJ con i giovanissimi Lanfranco-Bonfanti (5-3) del Wind.

A seguire, quarto Pierluigi Feltri, quinti Dosio-Peluffo, sesti Motta-Moggi, settima Alida Amato, ottavi Baze-Calandria, noni Coriolano-Vitali, decimi Genesio-Minetto, undicesimi Nicoletti-Agulli, dodicesimi Delprino-Delfino, tredicesimo Matteo Rossi.

A proposito di FJ occorre ricordare che all’interno della regata è stato messo in palio un premio per l’imbarcazione di tale classe che prevalesse tra quelle partecipanti alla prova. L’equipaggio Feltri-Becco ha primeggiato tra i cinque FJ iscritti.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.