Sipario

Savona, presentata la nuova stagione teatrale del Chiabrera. Bosi: “Manteniamo inalterata la qualità” fotogallery

Caprioglio: "Savona ogni settimana offre eventi culturali di altissimo respiro"

Savona, presentata la nuova stagione teatrale del Teatro Chiabrera

Savona. Presentata questa mattina la nuova stagione artistica 2017 – 2018 del Teatro Comunale “Gabriello Chiabrera” nel foyer del teatro stesso. Una stagione che, secondo il direttore Roberto Bosi, “ha le stesse caratteristiche di quelle degli scorsi anni con la qualità e le rassegne mantenute inalterate”. “Ne siamo molto contenti – dichiara – Non è stato un lavoro facile in quanto anche noi abbiamo subito qualche diminuzione del nostro potere di spesa ma sostanzialmente siamo riusciti a fare quello che ci aspettavamo”.

“La stagione di prosa ha una linea meno caratterizzata rispetto allo scorso anno, quando avevamo un tema che si presentava con maggiore frequenza – scende nel dettaglio Bosi – Quest’anno il tema è il rapporto tra i testi teatrali nati come tali e le sceneggiature legate a film o romanzi che subiscono piacevolmente una trasformazione e diventano essi stessi testi teatrali. C’è quindi un’attenzione ai linguaggi che è altrettanto circolare a quella che riserviamo agli interpreti, che ormai ad alcuni anni girano volentieri tra cinema, teatro e televisione”.

“Questa circolarità ha fatto crescere anche la qualità attorale di chi non proviene direttamente dalle accademia d’arte drammatica – aggiunge il direttore – D’altra parte ciò si vedrà anche nella prossima stagione in cui avremo grandissimi del teatro italiano, come Glauco Mauri e Umberto Orsini, che veleggiano ben oltre gli ottant’anni, ma anche attori che sono arrivati al teatro un po’ più tardi, come Fabrizio Bentivoglio o Giulio Scarpati”.

“Penso che il pubblico possa fruire di una diversità di linguaggi e temi espressivi di buon interesse”, aggiunge Bosi, che poi rivela: “Dopo 22 anni Mauri riporta a Savona il testo di Sofocle ‘Edipo a Colono’ che possiamo definire un ‘sequel dell’antichità’ dell’’Edipo re’, un’esperienza che meritava di essere riproposta ad un pubblico che per ragioni anagrafiche non aveva potuto apprezzarla”.

Bosi segnala infine anche uno degli appuntamenti principali della stagione musicale, quello del 17 novembre. “È un ponte tra linguaggio e musica – lo definisce – Luigi Lo Cascio insieme a Federico Maria Sardelli ha ideato un concerto reading, ossia testo e musica dal vivo, dedicato ad Antonio Vivaldi a partire da un libro dello stesso Sardelli. Anche in questo caso, quindi, si può vedere la commistione dei linguaggi attraverso il passaggio dal testo scritto alla scena con un gruppo musicale come Modo Antiquo”.

Savona, presentata la nuova stagione teatrale del Teatro Chiabrera

“Le stagioni teatrali del Chiabrera sono un fiore all’occhiello per la città e, come tutti gli anni, sono ricche di eventi di alto profilo a livello nazionale ed europeo – afferma il sindaco Ilaria Caprioglio – Abbiamo mantenuto uno standard elevato grazie anche alla competenza del direttore Bosi. Non abbiamo fatto tagli indiscriminati alla cultura e respingo al mittente queste critiche. Abbiamo anzi iniziato ad agire con maggiore oculatezza ma Savona ogni settimana offre eventi culturali di altissimo respiro. Il teatro Chiabrera, uno dei simboli più amati e uno dei luoghi più celebri di Savona, ha da sempre saputo affrontare e superare a testa alta tanti momenti di difficoltà attraversati dal nostro territorio. Anche in tempi più recenti, a dispetto delle ristrettezze conseguenti alla nota situazione del bilancio comunale, ha mantenuto la sua programmazione di alto profilo e grande richiamo, capace di unire la continuità con la tradizione e le esigenze di rinnovamento. Così anche quest’anno il teatro comunale presenta una stagione di elevata qualità, con un ampio programma dal respiro nazionale e internazionale”.

“È vero che il Comune non ha più potuto erogare finanziamenti e si sono riviste alcune convenzioni ma sempre mantenendo alta la qualità – aggiunge il primo cittadino – Ricordo che Orchestra Sinfonica e Accademia Musicale Ferrato-Cillea continuano ad avere in comodato d’uso gratuito gli splendidi locali di via Zara e la stagione dell’Opera Giocosa è stata realizzata. Tutte le altre realtà stanno lavorando di più in sinergia”.

“Il calendario è ricco di proposte, con un’offerta che contiene drammi e commedie e un’attenzione a tematiche di attualità e anniversari di importanti avvenimenti storici – dice Caprioglio – Come già in passato è d’obbligo un ringraziamento ai tanti savonesi e appassionati da tutta la Liguria che con il loro continuo sostegno dimostrano amore per le eccellenze culturali e attaccamento al nostro Teatro. Siamo certi che la stagione 2017 – 2018 sarà in grado di appassionare il pubblico degli amanti della cultura, di Savona e di tutto il territorio, compresi i giovani che, ci auguriamo, siano sempre più numerosi nel partecipare alle iniziative”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.