Savona, arrestato dai carabinieri il piromane dei cassonetti: è un 55enne - IVG.it
Caso chiuso

Savona, arrestato dai carabinieri il piromane dei cassonetti: è un 55enne fotogallery

Preso mentre dava fuoco ad un cestino in piazza del Brandale: secondo gli inquirenti è il responsabile dei raid incendiari avvenuti in centro città nei giorni scorsi

Savona. E’ stato arrestato e dovrà rispondere del reato di incendio doloso l’uomo fermato intorno alle 13 di oggi dai carabinieri mentre stava dando fuoco ad un cestino dell’immondizia in piazza del Brandale. Si tratta di un italiano di 55 anni, Marco Ganzerla, che secondo quanto ricostruito dagli inquirenti è il piromane che negli ultimi tre giorni hanno distrutto una ventina di cassonetti della carta.

Ganzerla, che sarà interrogato dal gip del tribunale di Savona per la convalida di arresto, dovrà quindi rispondere di tutti i raid incendiari che si sono registrati in città nei giorni scorsi.

A tradirlo sarebbero state le immagini riprese da una telecamera del sistema di video sorveglianza de “Il Gabbiano” di corso Ricci che ha immortalato l’uomo in un atteggiamento sospetto proprio nei minuti in cui avevapreso fuoco un cestino poco distante dall’ingresso del centro commerciale.

Per fermare il piromane era stata messa in piedi una vera e propria task force degli uomini dell’Arma che, nella tarda mattinata di oggi, è riuscita a fermare il sospetto. Marco Ganzerla è stato sorpreso proprio mentre incendiava un bidone in piazza del Brandale e, a quel punto, i militari lo hanno bloccato ed accompagnato nella caserma di via Mentana. Dopo gli accertamenti del caso, in accordo con il pm di turno Chiara Venturi, per l’uomo è stato formalizzato l’arresto e al momento si trova agli arresti domiciliari.

Più informazioni
leggi anche
cassonetti a fuoco
Emulazione?
Savona, ancora un cassonetto a fuoco in piazza del Popolo
videosorveglianza albenga
Colpevole
Fermato il piromane dei cassonetti di Albenga, è un 32enne
videosorveglianza albenga
Dal gip
Convalidato il fermo del piromane dei cassonetti di Albenga
videosorveglianza albenga
Niente libertà
Resta in carcere il piromane dei cassonetti di Albenga

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.