Uniti

Outdoor, l’Enduro World Series fa tappa in Val Maremola e lancia il protocollo d’intesa tra i Comuni

Per valorizzare e promuovere le attività sportive all’aria aperta e dare una connotazione unitaria all’offerta turistica del territorio

Mountain Bike Enduro

Pietra Ligure. La riviera di ponente si appresta ad arricchirsi di un nuovo ed importante comprensorio outdoor: i Comuni di Pietra Ligure, Borgio Verezzi, Tovo San Giacomo, Giustenice, Magliolo hanno elaborato un protocollo d’intesa (che sarà portato nei prossimi giorni all’approvazione nei consigli comunali) che ha l’obiettivo di attuare una serie di interventi volti a rendere fruibile in modo omogeneo l’intero comprensorio territoriale del Pietrese e della Val Maremola, valorizzare e promuovere le attività sportive all’aria aperta e dare una connotazione unitaria all’offerta turistica del territorio.

Il protocollo d’intesa rappresenta un passaggio fondamentale nel percorso che condurrà nel 2018 alla realizzazione del progetto outdoor a cui stanno lavorando da alcuni mesi le amministrazioni comunali dei comuni coinvolti, in collaborazione con le associazioni locali del settore, con l’obiettivo di promuovere un’area che presenta peculiarità territoriali, identitarie e di fruizione di elevata attrattività in campo ambientale, storico-culturale ed enogastronomico.

Tra le linee strategiche su cui si basa il protocollo d’intesa vi sono il miglioramento della conservazione dei sentieri mediante la realizzazione di interventi di mappatura, segnalazione, pulizia, manutenzione ed eventuale riqualificazione, la realizzazione di interventi idonei ad assicurare migliori condizioni di fruizione dei percorsi esistenti (mtb e trekking) nonché la realizzazione di nuovi percorsi nel rispetto dell’ambiente e delle previsioni urbanistiche e normative vigenti.

Il Comune di Pietra Ligure sarà l’ente capofila e coordinerà il tavolo di indirizzo composto dai comuni aderenti al protocollo, che avrà anche il compito di predisporre un regolamento per l’utilizzo della rete sentieristica. Tra i compiti principali del capofila vi sarà quello di ideare e predisporre specifici progetti per l’infrastrutturazione, la valorizzazione e la promozione dell’intero comprensorio outdoor, anche mediante il reperimento di forme di collaborazione e finanziamento per la realizzazione dei progetti.

Tra gli obiettivi primari dell’accordo tra gli enti c’è anche l’estensione della collaborazione ai comprensori limitrofi, ed è proprio in questa direzione che si è già raggiunto un primo e prestigioso risultato.

Il pietrese e la Val Maremola ospiteranno infatti una prova speciale della finale del circuito internazionale Enduro World Series di Finale, che nel prossimo week end porterà in riviera il meglio della mountain bike mondiale e centinaia di appassionati del settore; un’importante vetrina che consentirà ai bikers provenienti da tutto il mondo ed ai loro sponsor tecnici di scoprire la bellezza dell’entroterra di Pietra Ligure.

“In attesa del lancio del progetto che guarda al futuro del nostro territorio, previsto per il 2018, siamo orgogliosi di essere stati scelti per ospitare una prova speciale del mondiale dell’Enduro World Series – spiegano gli amministratori dei Comuni coinvolti – Il trail individuato rappresenterà per i tanti riders provenienti da tutto il mondo un assaggio del nostro bellissimo comprensorio, unico per le sue peculiarità; i bikers infatti potranno partire lasciandosi alle spalle la vetta del Monte Carmo, prima montagna delle Alpi, dove la neve resiste per molti mesi all’anno, e raggiungere, dopo quasi nove km di puro e adrenalinico divertimento, la costa ed il suo mare. Un’esperienza difficilmente ripetibile in altre parti del pianeta”.

“Ringraziamo Finale Outdoor Resort per la grande opportunità che ci ha voluto dare, segno di una fattiva collaborazione che siamo certi continuerà a dare ottimi risultati”, concludono gli amministratori.

leggi anche
Progetto Outdoor Valmaremola
Unione
Progetto Outdoor Val Maremola, coro di consensi per l’iniziativa dei 5 Comuni
corsia pronto soccorso
Progetto turistico
Outdoor, la Val Maremola lancia la sua sfida: tavolo permanente tra comuni, operatori e associazioni
outdoor
Progetto turistico
Outdoor futuro del turismo, i comuni della Val Maremola incontrano operatori e categorie economiche
Sport Outdoor
Fuori
Pietra, Borgio e la Val Maremola uniti per la valorizzazione del comprensorio outdoor

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.