IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Folle corsa su auto rubata da Albenga a Ranzi, caccia al conducente in fuga fotogallery

Ha speronato un'auto, sfondato le barriere dei caselli di Albenga e Pietra e messo a rischio altri utenti della strada: è ricercato

Pietra Ligure. E’ ancora caccia nei boschi di Ranzi al conducente di una Bmw X1 tedesca protagonista di un inseguimento da film avvenuto intorno alle 19:00 dal centro di Albenga fino alla frazione pietrese. Scene davvero incredibili, che hanno messo a rischio l’incolumità di molti utenti della strada.

L’automobilista non si è fermato ad un posto di blocco nel centro di Albenga, così gli agenti della polizia stradale si sono messi all’inseguimento della vettura, con il guidatore lanciato a folle velocità prima a Leca d’Albenga ed in seguito verso la zona del Polo 90 a Cisano sul Neva, rischiando di provocare scontri e tamponamenti con altri mezzi in transito. Poi il dietrofront verso l’autostrada, l’automobilista ha prima speronato un’altra auto ed in seguito si è diretto verso il casello di Albenga, sfondando le barriere e procedendo in direzione Savona sempre a folle velocità.

Quando ha visto il cartello che indicava le code da Finale Ligure, improvvisamente è uscito dal casello di Pietra Ligure, sfondando ancora una volta le barriere e sfrecciando lungo la strada che porta a Ranzi, frazione di Pietra Ligure. Naturalmente, oltre alla pattuglia della stradale si sono lanciate nell’inseguimento dell’auto anche altre pattuglie della polizia e dei carabinieri, nel tentativo di arrestare la sua pericolosa corsa.

Solo quando si è visto braccato il conducente, piuttosto che farsi prendere, si è lanciato fuori dalla vettura, che si è poi fermata poco dopo: da qui è fuggito nei boschi. Gli agenti, lanciati nel suo inseguimento, hanno anche sparato un colpo in aria per far desistere il fuggiasco, ma niente da fare: l’uomo è riuscito a fuggire dileguandosi con uno zainetto nei sentieri di una zona particolarmente impervia e con parecchie vie di fuga.

Dai primi accertamenti sulla Bmw tedesca è emerso che l’auto risulta rubata in Portogallo: ora sono in corso le ricerche del conducente in fuga. Inoltre, stando a quanto trapelato, a bordo è stata rinvenuta anche una pistola giocattolo, oltre a diverse attrezzature propedeutiche  al furto di automobili.

Le indagini sono ancora in corso: la Bmw è stata ispezionata dagli investigatori, così come si attendono riscontri dai primi rilievi e dalle immagini delle telecamere su strada e sull’A10 che hanno ripreso la fuga dell’uomo ancora ricercato. L’auto è stata posto sotto sequestro e sarà trasferita presso il comando di Albenga in attesa delle analisi della scientifica: all’interno sono state rinvenute alcune lattine e quindi si cercheranno anche tracce di Dna utili a risalire all’identità del fuggitivo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.