Cengio, quasi ultimati i due chilometri di marciapiedi realizzati da Syndial - IVG.it
Cantieri aperti

Cengio, quasi ultimati i due chilometri di marciapiedi realizzati da Syndial

Pedoni più sicuri con un percorso che collega Bormida a Stazione, dove saranno presto disponibili anche altri posti auto

Cengio. Proseguono i lavori per la realizzazione dei marciapiedi che renderanno più sicuro il transito dei pedoni nel centro del paese. Un anno fa l’amministrazione comunale di Cengio aveva espresso alcune perplessità sull’aumento dei passaggi di mezzi pesanti per il completamento della copertura dell’Area 1, nel sito ex Acna. Ecco quindi la volontà dell’azienda Syndial-Eni di andare incontro alle esigenze dei cengesi e di mettere in sicurezza il paese realizzando un percorso di circa due chilometri di marciapiedi.

Cengio lavori stazione

I lavori, appaltati alla ditta Corrival, sono già a buon punto e i tre tratti a Cengio Bormida, Stazione e località Isole sono in fase di completamento, per un totale di 520 mila euro. A breve il paese sarà percorribile a piedi con una sorta di tragitto ad anello, più sicuro rispetto al passato.

E a proposito di opere pubbliche, sono in corso gli interventi di rifacimento della piazza di fronte alla stazione ferroviaria, dove sarà installata una nuova recinzione e sistemato un rivestimento in pietra uguale a quello posto nello spiazzo di fronte, per rendere più omogenea l’immagine del quartiere. In quel punto sorgeranno la nuova casetta dell’acqua, la seconda per Cengio dopo quella nella piazza del Comune, e la colonnina per l’alimentazione delle auto elettriche.

Cengio lavori piazza stazione

Sempre a Stazione, inoltre, nasceranno altri posti auto ricavati grazie al progetto regionale ex Pico, per interventi infrastrutturali. Una parte degli spazi che prima erano di competenza delle Ferrovie diventerà pubblica e sta per essere trasformata in un parcheggio, grazie al contributo di 120 mila euro della Regione Liguria a cui si aggiungono i 44 mila euro dalle casse comunali.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.