Bennati segna, Caruso para: l'Albissola espugna Scandicci - IVG.it
Matricola terribile

Bennati segna, Caruso para: l’Albissola espugna Scandiccirisultati

La formazione di mister Fossati centra la seconda vittoria in campionato

albissola

Albissola Marina. Pronto riscatto dell’Albissola che, dopo la sconfitta sul campo del Ligorna, ha violato il terreno dello Scandicci portando a casa l’intera posta in palio.

La neopromossa guidata da Fossati ha dato vita con i toscani ad una partita vivace, nonostante un campo un poco appesantito dalla pioggia. Ai fini del risultato è stato determinante il gol realizzato da Bennati intorno alla metà del primo tempo. Nella ripresa lo Scandicci ha conquistato un calcio di rigore, ma Caruso è riuscito a sventarlo.

La cronaca. L’allenatore dello Scandicci, Alessio Lucia, manda in campo Lensi, Vinci, Iaquinandi, Cela, Martinelli, Alderotti, Poli, Martini, Crocetti, Gori, Santucci. A disposizione ci sono Nigro, Broglia, Vitale, Pucci, Safina, Casiraghi, Cerretelli, Penzo, Santoro.

Fabio Fossati risponde con Caruso, Carcagno, Corbelli, Molinari, Colombo, Cambiaso, Bennati, Coccolo, Piacentini, Sancinito, Papi. Pronti a subentrare Gianrossi, Pasquino, Olivieri, Gargiulo, Gulli, Minutoli, Mancini, Galli, Figone.

La terna arbitrale è di Napoli: dirige Domenico Castellone, assistito da Alessandro Marchese e Simone Conte.

L’avvio di gara è favorevole all’Albissola, che chiama due volte Lensi alla respinta e guadagna un angolo. Da annotare in particolare un tentativo di Piacentini da pochi passi, con il portiere bravo a chiudergli lo specchio della porta.

Dopo prolungate fasi di gioco a centrocampo è lo Scandicci a farsi avanti, calciando un paio di corner e provando la conclusione prima con Iaquinandi e poi con Gori, entrambe a lato. Al 19° Caruso si fa trovare pronto su un tentativo di Gori.

Al 22° Alderotti viene fermato fallosamente; punizione calciata da Crocetti, Caruso para senza problemi. Gli ospiti, dopo aver retto bene all’offensiva toscana, tornano a farsi avanti. Dopo un tiro a lato, guadagnano un corner. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina Bennati, dal limite, riceve palla e scocca un tiro che si infila nell’angolino basso, portando l’Albissola in vantaggio.

La reazione rabbiosa dello Scandicci porta alle conclusioni di Crocetti e Martini: Caruso è attento e si oppone ad entrambi i tiri.

La partita continua a vivere frequenti azioni: Lensi para un tiro di Piacentini; Crocetti e poi Vinci concludono a lato. Nel minuto di recupero viene ammonito Martinelli. All’intervallo il risultato premia l’Albissola, che conduce per 1 a 0.

In avvio di ripresa lo Scandicci riparte determinato. Fallo su Martini, tiro di Poli: a lato. Anche l’Albissola guadagna un calcio da fermo per un intervento che costa l’ammonizione ad Alderotti; lo calcia Sancinito, blocca Lensi.

Con il passare dei minuti si allenta la pressione dei locali e l’Albissola gestisce il vantaggio con sicurezza. I biancoazzurri provano anche qualche incursione nell’area ospite e al 12° un tiro di Papi viene respinto; al 17° un tentativo di Bennati si spegne a lato.

Al 17° il primo cambio, tra i locali: Cerretelli per Poli. Al 19° Castellone vede un fallo in area albissolese e fischia la massima punizione: Crocetti calcia il rigore, Caruso lo respinge.

Lo Scandicci insiste, batte due angoli ravvicinati ma la difesa biancoazzurra resiste. Al 24° viene ammonito Cambiaso.

Al 25° doppio cambio tra gli ospiti: dentro Figone e Gulli, fuori Bennati e Papi. Si riprende e Vinci commette un fallo che gli costa il cartellino giallo.

Al 28° Figone si mette in luce con un tiro che Lensi para; poi, però, viene ammonito per un fallo su Vinci. Al 30° entra Santoro al posto di Martini.

Lo Scandicci continua ad attaccare, ma l’Albissola tiene bene senza correre pericoli. Al 39° entra Penzo al posto di Martinelli. Al 40° è Cambiaso a rendersi pericoloso: il suo tiro trova pronto Lensi.

Cartellino giallo al 42° per Gulli, per un fallo su Alderotti. Nel recupero entra Minutoli al posto di Piacentini. Dopo cinque minuti di extratime arriva il triplice fischio: l’Albissola esulta, i 3 punti sono suoi.

Domenica 1 ottobre i biancoazzurri torneranno a giocare al Faraggiana, dove ospiteranno il Viareggio, squadra che condivide il primato con il Seravezza Pozzi. Ora l’Albissola si trova in una posizione di esatto centro classifica.

leggi anche
Presentazione Albissola 2017/18
Ceramisti corsari
Albissola, Mirco Saviozzi: “Reazione da grande squadra, vittoria strameritata”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.