IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arrestato chirurgo del Policlinico di Monza, le precisazioni di Asl: “Il personale di Albenga non è coinvolto”

L'Asl sta effettuando la verifica delle protesi acquistate

Albenga. Non si sono fatte attendere le precisazioni dell’Asl2 savonese in merito alla notizia dell’arresto per corruzione di alcuni chirurghi tra cui uno del Policlinico di Monza, l’azienda che da pochi giorni gestisce anche il reparto di Ortopedia nell’ospedale di Albenga (struttura comunque non coinvolta nella vicenda).

L’operazione “Disturbo” coordinata dal tribunale di Monza ha portato all’arresto di 14 persone tra Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Piemonte e Campania. Dodici sono medici: tre sono finiti in carcere, gli altri nove agli arresti domiciliari. Mentre altri sei sono stati denunciati a piede libero. Gli ultimi due arrestati sono invece il responsabile commerciale della Ceraver Italia Srl ed un promoter della stessa azienda: secondo l’accusa i medici avrebbero accettato di acquistare protesi di scarsa qualità, e moltiplicando il numero di operazioni, in cambio di denaro, regali, vacanze, cene di lusso o viaggi. Ora sono tutti accusati in concorso di corruzione e associazione a delinquere.

Ora l’Azienda Sanitaria savonese precisa: “L’acquisizione delle protesi è in capo al Policlinico di Monza e non già, come parrebbe scorrendo gli articoli, a cura dei singoli professionisti. Le stesse, peraltro, al pari del materiale di osteosintesi devono essere acquisite da marchi certificati Ce, con numero di registrazione ed almeno 10 anni di follow up. E’ comunque attiva una procedura di controllo da parte della Asl anche su detto materiale”.

“Le strutture aziendali hanno provveduto ad incrociare l’elenco nominativo degli indagati con quello dei professionisti inseriti dal Policlinico di Monza tra coloro abilitati ed autorizzati a svolgere attività chirurgica presso il nosocomio ingauno. Da tale verifica non risulta personale coinvolto. Si precisa altresì che professionisti impegnati nell’attività ad Albenga sono vincolati all’esclusiva e la loro eventuale sostituzione deve essere verificata ed autorizzata dalla Asl”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.