IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, aprono le iscrizioni ai corsi dell’università delle tre età

La nuova sede al piano terreno di Palazzo Tagliaferro ha permesso l’ampliamento dei corsi e l’inserimento di due laboratori artistici

Andora. Apriranno il 29 settembre, le iscrizioni ai corsi dell’Università delle Tre Età di Andora, organizzati dal Comune di Andora, in collaborazione con Unitre di Alassio. Fra le novità 2017, la nuova sede collocata al piano terreno di Palazzo Tagliaferro, nuovi orari e i laboratori artistici che andranno ad aggiungersi alle lezioni di storia dell’arte, storia di Andora e tradizioni liguri, Civiltà latina e le lingue Inglese, Francese, Spagnola e Russo.

Le iscrizioni si riceveranno, ogni venerdì, dalle 16 alle 17.30, nella Biblioteca civica di Largo Milano. La quota associativa d’iscrizione è di 40 euro e dà diritto ad accedere anche ai corsi organizzati anche ad Alassio e a Laigueglia. L’anno accademico durerà da ottobre 2017 ad aprile 2018. I corsi si svolgeranno, dal lunedì al venerdì, nella nuova fascia oraria compresa fra le 15 e le 17.30.

La nuova sede di Palazzo Tagliaferro presenta spazi e orari migliori che permettono di allargare l’offerta formativa dell’Unitre ad Andora – dichiara Daniele Martino, consigliere all’istruzione e capogruppo di maggioranza – In questo quarto anno di corsi, è aumentato il numero delle lezioni e debutteranno due laboratori artistici molto coinvolgenti e appassionanti. I percorsi tradizionali proseguono invece in una prospettiva di innovazione e vanno dalla storia alle lingue, dalle letteratura all’arte fino alle conferenze di argomento scientifico-naturalistico. A nome di tutta la Amministrazione comunale, ringrazio infine in maniera accorata il personale dell’Unitre e i docenti delle lezioni, che prestano questo servizio gratuito per amore della cultura e della propria comunità.”

Ecco i corsi in programma quest’anno ad Andora: dal 23 ottobre prenderanno il via il corso “Storia dell’arte italiana dalle origini al Medio Evo” del professor Enrico de Ghetaldi, mentre il 24 ottobre, sarà la volta del Corso di Lingua Francese con la professoressa Marinella Trifoglio e di quello sulla “Storia di Andora” a cura dell’andorese Antonello Degola. Il 25 ottobre, partono i Corsi di Inglese base e approfondimentocon la professoressa Carla Scaglia, mentre il 26 ottobre sarà la volta dei Corso di Lingua Spagnola tenuto da Letizia Sappa e delle lezioni di “Paesaggi e voci della Liguria” della professoressa Loredana Agnese. Dal 27 ottobre, Daniele Martino inizierà il Corso di Civiltà Latina, mentre Galya Agisheva terrà le lezioni di Lingua Russa. Il 30 ottobre, la dottoressa Serena Ziliani proporrà le sue “Conversazioni Mediche”. Il 10 novembre, Claudio Tordella e Gigi Comi, cureranno il corso “Mare e storia della navigazione”.

I laboratori creativi saranno due. Quello “Divertirsi con i fiori” tenuto da Miriam Giordano, pluripremiata in concorsi internazionali di composizioni floreali, che inizierà il 24 ottobre, mentre il 16 novembre, sarà Giuseppe Cavanenghi ad insegnare come applicare la tradizionale arte dell’intreccio dei cesti in vimini, per realizzare oggetti in carta.

“Lo spirito dell’Unitre è quello di essere un’Università delle Tre Età, che unisce, partecipanti di ogni generazione, in percorsi formativi interessanti e coinvolgenti – dichiara Maria Teresa Nasi, assessore alla cultura del comune di Andora – Vogliamo offrire quella possibilità di educazione permanente anche a chi non è inserito nei tradizionali cicli di studio, ma vuole tenersi informato, aggiornarsi o intraprendere una sfida tutta nuova, magari imparando una lingua. Ogni persona, per riuscire nei suoi compiti deve costruire la propria rotta, organizzandola attorno a quattro tipi fondamentali d’apprendimento ovvero i quattro pilastri dell’educazione di cui parla J. Delors: imparare a conoscere, imparare a fare, imparare a vivere insieme, imparare ad essere.”

Per informazioni è possibile contattare lo 0182/644550 o la mail unitrealassio@libero.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.