Primo round

Al via la sfida di “Mezzogiorno in Famiglia”: da piazza San Michele i primi 2 punti per la squadra di Albenga fotogallery

Il team ingauno è in vantaggio, ma la gara si svolge in due giorni

Albenga. Il primo round è del Comune di Albenga. La squadra ingauna ha infatti vinto la puntata del sabato e domani partirà con due punti di vantaggio su quella di Giardini Naxos nella sfida della popolare trasmissione di Rai 2 “Mezzogiorno in famiglia”.

Dopo i preparativi e la messa a punto dei dettagli degli allestimenti e dei giochi, questa mattina da piazza San Michele, con la presentatrice Elena Ballerini, è andato in onda Mezzogiorno in famiglia e la città di Albenga era in diretta su Rai 2, dalle ore 11 alle 13. Nel corso della trasmissione, dopo l’annuncio di apertura del televoto, è stato possibile tifare e votare la squadra. I numeri del televoto: dal telefono fisso: 894433 – digitare 1 – per votare Albenga. Da cellulare inviare un messaggio al numero: 4784784 e scrivere 1 per tifare Albenga.

Dagli studi di Roma saranno effettuati sei collegamenti con la piazza di Albenga per puntata nei due giorni di diretta, oggi e domani, durante i quali, oltre ai quattro servizi di costume, verrà descritta la città ed alcune sue peculiarità.

La squadra ingauna che sfida quella siciliana di Giardini Naxos si contende i punti con i seguenti giochi: “Cogli la prima mela” gioco a cui partecipano 4 concorrenti – due uomini e due donne – posizionati dietro a un tavolo dove saranno posizionate a 3 metri di distanza l’una dall’altra 2 bacinelle. Una delle bacinelle è vuota. L’altra sarà riempita fino alla linea di demarcazione con acqua e con 20 mele. Scopo del gioco sarà quello di trasportare dalla bacinella piena a quella vuota il maggior numero di mele in 1 minuto di tempo mettendo in atto una “staffetta”: il primo concorrente prenderà la mela (dalla bacinella piena) e la passerà al secondo, e così via solo con la bocca.

E poi “Il salto della corda”, gioco di abilità a cui partecipano 7 concorrenti, il campo da gioco è definito da una linea retta lunga 10 metri, delimitata all’inizio e alla fine da due contrassegni perpendicolari. Alle due estremità di questa linea si posizioneranno 2 concorrenti. Ognuno di questi concorrenti terrà in mano il capo di una corda lunga più di 10 metri. Nel corso del gioco questi due concorrenti, coordinandosi nel movimento, dovranno descrivere dei cerchi con la corda facendola volteggiare nell’aria mentre nella parte centrale della linea andranno a disporsi gli altri 5 concorrenti, uno di seguito all’altro e questi dovranno saltare tutti insieme la corda mossa per aria dagli altri due compagni di squadra.

Altri sei collegamenti saranno effettuati dalla Rai domani (domenica), e durante uno di questi verrà ripreso l’ultimo gioco: “La Traversata”. A questo gioco partecipano 2 concorrenti – un uomo e una donna -. Il gioco si svolge lungo un percorso di 20 metri, delimitato all’inizio e alla fine dalle scritte “Partenza” e “Arrivo”.

L’obiettivo del gioco è quello di far tagliare il più rapidamente possibile il traguardo alla concorrente donna. Quest’ultima, per muoversi, potrà poggiare i piedi solo ed esclusivamente sopra i tre mattoni che saranno progressivamente posizionati lungo il percorso dal concorrente uomo.

Insomma, simpatici giochi che vedranno impegnati i ragazzi di Albenga, che saranno sicuramente supportati in piazza da tutta la Città, come nel lontano febbraio 1960 quando Campanile Sera approdò e vide protagonista Albenga per diversi giorni.

In studio invece i ragazzi saranno impegnati in diversi giochi e la nostra cantante Roberta Monterosso si esibirà con un pezzo di Sanremo 2017. Gareggeranno inoltre i ballerini Camilla Corcione e Matteo Cirillo. Il sindaco Giorgio Cangiano, il vice sindaco Riccardo Tomatis e l’assessore al Turismo Alberto Passino in questi giorni si sono prodigati in qualità di coach e motivatori delle squadre, invitando simpaticamente i concorrenti all’allenamento.

leggi anche
Albenga a "Mezzogiorno in Famiglia", sconfitta sul filo del rasoio per il team ingauno
Onore
“Mezzogiorno in Famiglia” ad Albenga, sconfitta in extremis per il team ingauno: “Ma grande vetrina per la città”
Mezzogiorno in Famiglia, una targa per il Comune di Albenga
Bravi tutti
Albenga, la squadra di “Mezzogiorno in Famiglia” consegna la targa d’argento al Comune

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.