In volo

Aeroporto di Genova: con FlyValan nuove rotte per Bruxelles, Trieste, Ginevra, Zurigo e Barcellona

I servizi di linea saranno erogati da lunedì a venerdì, mentre durante il fine settimana FlyValan opererà su voli charter

p&o Genova aeroporto

Genova. Barcellona, Bruxelles, Ginevra, Zurigo e Trieste: sono queste le destinazioni dei nuovi voli che dal 2 novembre saranno attivati a Genova dalla compagnia FlyValan.

I servizi di linea saranno erogati da lunedì a venerdì, mentre durante il fine settimana FlyValan opererà connessioni a domanda (servizi charter) per tour operator, società sportive e altre parti interessate, quali il turismo religioso.

Per effettuare queste tratte FlyValan baserà presso lo scalo di Genova un aeromobile ATR72-500 a 68 posti che si chiamerà “Liguria”. Il piano industriale di FlyValan prevede l’inserimento di un secondo velivolo a partire dalla stagione estiva 2018 e fino ad ulteriori tre aeromobili, per un totale complessivo di cinque macchine, entro il triennio 2017-2020.

Con una frequenza di due voli settimanali saranno effettuati collegamenti con Bruxelles, Ginevra, Zurigo e Barcellona, mentre con una frequenza di tre voli settimanali con Trieste. Ecco l’orario invernale FlyValan:

Bruco, il degrado del fratello minore

FlyValan, società di diritto rumeno basata a Bucarest, inizierà le vendite al pubblico dei servizi attraverso la sua piattaforma web (www.flyvalan.com) intorno al prossimo 8 settembre.

“La crescita dei flussi turistici stranieri – spiega l’assessore regionale al turismo e ai trasporti Gianni Berrino – rilevata nei primi sette mesi dell’anno per un incremento complessivo a livello regionale dell’1,5 per cento ci conferma come la Liguria sia sempre più una destinazione d’appeal internazionale. La scelta da parte di un nuovo vettore a effettuare non solo servizio di linea, ma anche charter da Genova è sicuramente un valido supporto all’attrazione di nuovi segmenti di clientela business e di turismo di fascia alta”. “I servizi charter personalizzati – dichiara l’assessore regionale allo sviluppo economico Edoardo Rixi – sono sicuramente importanti per chi fa impresa in Liguria. Come Regione Liguria vogliamo rendere il nostro territorio sempre più attrattivo”.

Partner commerciale di flyValan è Diciottofebbraio: venerdì 8, nella sede della Camera di Commercio di Genova, il presidente della società David Jarach presenterà alle imprese, in un incontro organizzato in collaborazione con Liguria International, il sistema tariffario a carnet della compagnia e prenderà contatti con le aziende dell’agroalimentare e dell’artigianato ligure, che siano interessate a far parte dell’offerta di travel retail per le vendite a bordo.

“Questa è un impresa importante anche per il territorio – spiega David Jarach, presidente della società Diciottofebbraio, che ha sviluppato il progetto su un originale format di vettore regionale boutique – stiamo assumendo assistenti di volo italiani e stiamo sviluppando rotte. A parte Barcellona, più turistica, le nostre tratte sono più orientate al business”.

FlyValan, società di diritto rumeno basata a Bucarest, opera come marchio commerciale (il cosiddetto marketing carrier), mentre le operazioni di volo saranno realizzate dalla controllata FlyCompass, aerolinea con Aoc (Air Operator’s Certificate) e licenza di volo rumeno, di cui FlyValan detiene il 51 per cento delle azioni. Il 49 per cento delle azioni di FlyCompass è invece posseduto da Valan, primaria realtà internazionale nel campo dei servizi per organizzazioni governative quali World Food Program e United Nations, con sede a Chisinau, Moldova. Le attività commerciali (marketing e vendite, network e revenue management, PR e rapporti con i media) sono curate per FlyValan da diciottofebbraio, primaria società di consulenza specializzata nel settore aviation, che ha anche realizzato per Valan il piano industriale “FlyValan”. FlyValan si posiziona come un vettore regionale al servizio delle esigenze di mobilità dei territori, con un occhio primario al traffico d’affari ma senza dimenticare le esigenze dei segmenti per diporto ed etnico. Le vendite al pubblico dei servizi di FlyValan, realizzate attraverso la sua piattaforma web (www.flyvalan.com) debutteranno ufficialmente intorno al prossimo 8 settembre.

La scelta di Genova non è stata casuale: “L’analisi del mercato italiano ha segnalato interessanti opportunità nel caso della realtà di Genova. Permane in quest’area, infatti, una domanda latente per servizi verso numerose destinazioni nazionali ed internazionali, che oggi vede numerosi spostamenti con altri mezzi (speso l’automobile) per l’ingresso ed uscita da altri scali. Inoltre, Genova rappresenta un bacino primario per il traffico in ingresso per i servizi crocieristici e per il turismo in genere, nonché per tutte le attività connesse alle spedizioni navali. Il progetto FlyValan, sviluppato da diciottofebbraio su un originale format di “vettore regionale boutique” e proposto a Valan, ha inoltre riscontrato da subito un forte ed incondizionato supporto dal management di Aeroporto di Genova SpA, a tutti gli effetti partner strategico per lo sviluppo dei nostri servizi. FlyValan sta già lavorando con Aeroporto di Genova SpA per la progettazione di nuove rotte da a per lo scalo ligure, a partire dalla stagione estiva 2018”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.