Calcio

Veloce: le squadre del settore giovanile hanno testato la loro condizione

In campo Juniores e Allievi

CALCIO ALLIEVI FASCIA B GOLIARDICA-ENTELLA
Foto d'archivio

Savona. Fine settimana di test per le squadre del settore giovanile della Veloce.

I primi a giocare sono stati i ragazzi della Juniores (con alcuni Allievi ad integrare la rosa) contro il Savona leva 2001, sabato al Levratto di Zinola.

Il risultato conta poco (4 a 1 per il Savona) perché l’obiettivo primario che si è posto mister Mannelli era quello di sperimentare: molti ragazzi hanno giocato in posizioni non abituali provando gli aspetti tattici da utilizzare durante l’anno.

Mister Mannelli afferma: “Ottima sgambata, il test ci ha confermato che siamo al 60% della preparazione sia tattica che di amalgama, molti ragazzi si sono uniti solo quest’anno alla squadra ed alcuni sono ancora impegnati nei classici lavori estivi. Ma mi sente molto ottimista per la stagione”.

Domenica partitella in famiglia tra i 2001 e i 2002. Mister Musso, allenatore degli Allievi 2001, dichiara: “Buona sgambata in casa per regalare minuti e divertimento dopo una settimana di allenamenti intensi. Il gruppo dimostra grande abnegazione e serietà. Le condizioni per fare bene quest’anno ci sono tutte. Colgo l’occasione per fare i complimenti ai ragazzi di mister Arrighi per l’entusiasmo e la voglia con cui hanno affrontato l’amichevole. La Veloce può dormire sonni tranquilli, il futuro lo abbiamo già in casa“.

De Domenico, dirigente della leva 2002, spiega: “Il test si è svolto su due tempi da 30 minuti che hanno dato informazioni utili sull’andamento degli allenamenti. Assieme ai 2002 hanno giocato cinque 2003 nell’ottica della Veloce di dare possibilità ai ragazzi meritevoli di cimentarsi in contesti più complessi“.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.