A Varazze spazzatura abbandonata fuori dai contenitori, sono forse i "turisti fantasma"? - IVG.it
Qualcosa non torna

A Varazze spazzatura abbandonata fuori dai contenitori, sono forse i “turisti fantasma”?

Intanto Federalberghi Liguria chiede controlli maggiori per arrestare il fenomeno degli affitti in nero

spazzatura varazze

Varazze. I bidoni della spazzatura a Varazze si aprono con la chiave elettronica. Ma c’è qualche maleducato che probabilmente “preferisce” disfarsi del sacchetto della “rumenta” abbandonandolo accanto ai cassonetti. Una situazione che ha sollevato dure critiche da parte degli abitanti che hanno deciso di segnalarlo in Comune.

Sorge il sospetto che chi abbandona i sacchetti accanto ai bidoni della spazzatura non sia un residente, ma qualcuno che ha affittato l’appartamento dove trascorrere le vacanze in nero.

Una situazione quella degli alloggi per le vacanze “fantasma” già denunciata da Federalberghi. “Abbiamo chiesto alle forze dell’ordine di intensificare i controlli – dice Americo Pilati, il presidente regionale dell’associazione albergatori – Purtroppo ci sono molti casi in tutta la Riviera e le conseguenze per chi affitta in nero gli alloggi sono evidenti: l’abbandono di sacchetti della spazzatura non è un caso solo di Varazze, ma succede anche in altre località del ponente come Alassio e Diano Marina”.

“Aldilà dell’educazione serve maggiore controllo da parte degli organi preposti” conclude Federalberghi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.