IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Turismo religioso in aumento in Riviera grazie ai “gioielli” della Diocesi di Albenga foto

Fra tutte queste “chicche”, emerge il Battistero, considerato uno dei monumenti paleocristiani più importanti dell’Italia

Albenga. Turismo religioso in aumento per la Diocesi di Albenga. Più visite per le opere d’arte antica all’ombra della Cattedrale, delle Torri medievali, di Palazzi e del Museo diocesano, con a fianco l’affascinante e originale angolo della piazzetta dei Leoni.

Fra tutte queste “chicche”, emerge il Battistero, considerato uno dei monumenti paleocristiani più importanti dell’Italia settentrionale. Costruito in epoca tardo-romana tra V e VI secolo con un impianto ottagonale, presenta al suo interno la vasca originaria utilizzata per la celebrazione del battesimo secondo l’antico rituale dell’immersione. Colpisce inoltre lo splendido mosaico policromo, datato alla prima metà del VI secolo.

Un altro luogo che i turisti amano visitare è l’adiacente Palazzo vescovile, che ospita il Museo diocesano. E’ possibile ammirare, non solo l’antica dimora, con decori e particolari che vanno dal Medioevo fino al tardo barocco, ma anche la ricca collezione di opere collocate nelle sale espositive. Tra gli splendidi dipinti di scuola genovese realizzati da Orazio De Ferrari e Domenico Fiasella, sono esposti anche un “San Giovanni Battista”, copia antica caravaggesca, ma soprattutto il “Miracolo di San Verano” di Giovanni Lanfranco e la “Decollazione di Santa Caterina”, capolavoro di Guido Reni.

Il Museo diocesano,  per tutto il periodo estivo (valido fino al 30 settembre), è aperto dal martedì al sabato, dalle ore 9:30 alle 12:30 e dalle 15:30 alle18:30. La domenica apre dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 15:30 alle18:00. Il lunedì si apre solo su prenotazione per gruppi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.