IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tre auto incendiate nella notte, si allunga la scia di fuoco ad Alassio fotogallery

Evacuato un palazzo per precauzione dai vigili del fuoco e dalla polizia

Alassio. Si allunga la scia di fuoco ad Alassio. Poco dopo la mezzanotte tre auto, un’Audi, una Fiat 500 e una Citroen C3, sono state date alle fiamme in via Paganini all’altezza del civico 20, praticamente all’incrocio con via Sollai e via Diaz.

tre auto incendiate ad alassio

Gli abitanti del palazzo, invaso dal fumo, sono scesi in strada per paura che le fiamme potessero raggiungere i primi piani dell’edificio. Due le squadre dei vigili del fuoco del distaccamento di Albenga intervenute sul posto. Insieme ai pompieri anche la Croce Rossa e gli agenti della squadra volante del locale commissariato. Secondo i primi accertamenti l’incendio è stato appiccato prima all’Audi, quindi alle altre due vetture. La prima è andata parzialmente danneggiata, le altre due automobili invece sono completamente distrutte. Uno dei proprietari, in zona, un turista di Novara, è già stati ascoltato dagli inquirenti. “Avevo parcheggiato l’auto nei giorni scorsi – ha raccontato – Mai vista una cosa del genere”.

Alcuni inquilini della palazzina dicono di aver visto, poco prima che divampasse l’incendio, una donna aggirarsi con fare sospetto in zona. Via Paganini è anche la strada dove ha sede l’istituto delle suore di Maria Ausiliatrice e quindi alcuni depositi commerciali e di uno studio tecnico di un geometra. Per fortuna nessuno dei locali è stato interessato dal rogo. Tra l’altro negli anni scorsi un incendio aveva distrutto uno di quei depositi.

Quello della mezzanotte è il secondo incendio nel giro di una sola settimana che si è verificato ad Alassio. Nei pressi dell’Hanbury Tennis Club erano state appiccate le fiamme a due autovetture che anche in quel caso erano andate completamente distrutte. Ora si cerca di capire se tra i due episodi ci siano o meno un collegamento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.