IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Silp Cgil alza la voce: “Troppi atti vandalici? Mancano poliziotti”

Secondo il sindacato con questi numeri è impossibile fermare questi fenomeni: "Sulla sicurezza non si scherza"

Più informazioni su

Savona. “Mancano poliziotti”. A dirlo, senza troppi giri di parole è la segreteria provinciale del Silp Cgil di Savona che, prendendo spunto dalle ultime notizie di cronaca, sottolinea come la carenza di forze dell’ordine renda impossibile contrastare certi fenomeni di microcriminalità.

“‘La chiusura è dovuta ai continui atti vandalici, compiuti da ignoti a danno della collettività, che hanno reso la situazione insostenibile’. Firmato Rete Ferroviaria Italiana. Di comunicati di questo tenore ne potremmo citare altri: ‘TPL mette i vigilantes sui bus della movida per proteggere gli autisti’. ‘Ondata di furti negli ospedali savonesi’. ‘Vandali in azione a Savona, ‘strage’ di specchietti in via Collodi’. Inutile proseguire l’elenco se non per una riflessione. E’ vero che il periodo è quello a più intensa presenza turistica, è vero che l’estate oltre ai turisti importa anche fenomeni di questo tipo ma riteniamo che ci siano avvisaglie a sufficienza per affermare, inequivocabilmente, che il limite è stato ormai superato, abbondantemente: Mancano polizotti” si legge nella nota diffusa dal Sindacato Italiano Lavoratori di Polizia Cgil.

“Le Forze dell’ordine sono all’osso in tutta la provincia e questi fatti sono il risultato della loro diminuzione. Un tempo c’erano i posti di polizia negli ospedali e mai si registravano episodi di questo genere. Un tempo c’erano più poliziotti nelle stazioni ferroviarie e mai si sarebbero neppure immaginati comunicati di quel tenore” attaccano dal Silp Cgil.

“La sequenza logica vorrebbe proseguire così: chiudiamo anche la Polizia postale, all’avanguardia nella lotta al terrorismo; riduciamo la Polizia stradale (Carcare e Finale Ligure sono le ultime novità), un’elite riconosciuta a livello internazionale. Inutile proseguire perché non siamo davanti ad un gioco. Sulla sicurezza non si scherza e non permetteremo che ci sia un’altra estate così con un Dipartimento che si ‘dimentica’ di inviare anche solo un poliziotto per rinforzare uffici allo stremo e costretti ad un super lavoro, con i numeri da capogiro che il turismo ha registrato quest’anno. Tutto ciò a spese del cittadino” concludono dal Sindacato Italiano Lavoratori di Polizia della Cgil.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.