IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Sbarco dei Saraceni” a Laigueglia, migliaia di persone per la battaglia con Dragut fotogallery

A fine spettacolo tutti a fare festa nelle piazze di Laigueglia con musica dal vivo e locali aperti fino a notte fonda

Più informazioni su

Laigueglia. Sarà ricordato a lungo lo “Sbarco dei Saraceni” di Laigueglia, tradizionale appuntamento di metà estate andato in scena ieri sera.

Migliaia di persone hanno assistito alla battaglia mozzafiato contro i pirati arrivati dal mare sulla spiaggia del borgo marinaro per un evento realmente accaduto nel 1546. Spettacolo piromusicale emozionante e ad alto impatto che ha lasciato a bocca aperta tutto il pubblico. Lo sbarco è iniziato alle 22, ma già alle 21 tutta la spiaggia laiguegliese e in particolare quella davanti al bastione era gremita di persone. Ma ad assistere allo sbarco anche moltissime imbarcazioni rimaste al largo della cittadina a fianco delle due golette che si muovevano insieme ai gozzi degli invasori durante la battaglia. A rendere ancora più scenografica l’ambientazione saracena è stata la nave “Goletta Pandora” con due alberi e una superficie velica di mq. 350. Si tratta di una fedele riproduzione di una goletta a gabbiola Russa del 1700. In mare anche una goletta più piccola con vele color amaranto.

Curatissima la gestione della sicurezza per lo sbarco dei saraceni grazie alla presenza massiccia di forze dell’ordine e uomini della Protezione Civile. Importante la presenza dei volontari della Croce Bianca e di Laigueglia Salute, quindi della polizia municipale.

Dopo decenni, per lo Sbarco dei Saraceni si è tornati a sparare i fuochi da due punti differenti: dal mare e dal molo rendendo ancora più suggestiva la manifestazione. La rievocazione del saccheggio di Dragut del 1546, come vuole la tradizione, è stata accompagnata dallo spettacolo piromusicale di grande impatto con la spiegazione multilingue all’inizio dell’evento da Mario Mesiano e Simona Casagrande nel ruolo di presentatori.

“Anche ieri sera – spiega l’amministrazione comunale – Laigueglia ha rivissuto un fatto realmente accaduto nel borgo marinaro. Il moro Dragut è sbarcato con i suoi pirati a Laigueglia accompagnato da una scenografia curatissima. Coinvolgente come sempre la lotta senza tregua degli invasori contro i laiguegliesi con il lancio, come proiettili, delle palline di gomma piuma. “Chi ha assistito all’evento è stato letteralmente catapultato nel bel mezzo di un set cinematografico che ha permesso a grandi e piccini, turisti e locali, di non essere soltanto spettatori, ma anche protagonisti di un momento storico importante per la nostra cittadina”, hanno spiegato dall’amministrazione comunale.

A fine spettacolo tutti a fare festa nelle piazze di Laigueglia con musica dal vivo e locali aperti fino a notte fonda.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.