Savona, bomba a Villapiana e pulizia strade alla Rusca: divieto di sosta per i veicoli e scatta la protesta - IVG.it
Caos

Savona, bomba a Villapiana e pulizia strade alla Rusca: divieto di sosta per i veicoli e scatta la protesta

Santi: "La nostra priorità è mantenere la città pulita e nel decoro"

Savona. Da una parte l’operazione di bonifica dal presunto ordigno di via Torino che ha costretto alla rimozione dei veicoli in molte strade del quartiere. Dall’altra le attività di spazzamento delle strade messe in atto mensilmente da Ata. Il risultato: un certo caos che ha fatto storcere il naso a molti abitanti di Villapiana.

Non sono mancate le polemiche, questa mattina a Villapiana a Savona, per la concomitanza di due diverse attività che hanno creato non pochi disagi a chi aveva qualche veicolo parcheggiato in strada.

Da una parte, come detto, c’era la bonifica della presunta bomba ritrovata nel cortile di un condominio all’incrocio tra via Milano e via Torino nel quartiere di Villapiana a Savona. A seguito del vertice in prefettura dei giorni scorsi, è stato stabilito di suddividere la zona delle operazioni in due aree, una rossa (quella direttamente coinvolta nel disinnesco del presunto ordigno) e una gialla (di attenzione). In entrambe le aree è stato istituito l’obbligo di spostare tutte le auto e moto in sosta e che avrebbero potuto subire danni in caso di esplosione per il distacco di intonaci dalle facciate degli edifici.

D’altro canto, oggi è giovedì e come sempre accade in questa giornata gli operatori di Ata hanno effettuato lo spazzamento delle strade, attività che comporta l’istituzione di divieto di sosta (con rimozione forzata) delle auto in sosta lungo le strade interessate: in questo caso, via Mignone, via La Rusca, via Schiantapetto e via Padova.

La concomitanza di “divieti di sosta” ha avuto come risultato l’esodo dei veicoli sia degli abitanti di Villapiana coinvolti dalla bonifica del presunto ordigno sia di quelli delle altre strade oggetto della pulizia da parte di Ata. Uno spostamento forzato e senza alternative alla sosta che ha creato non pochi mugugni.

L’assessore all’ambiente, Pietro Santi, spiega: “La direzione di Ata mi ha ricordato della concomitanza dei due interventi ancora ieri sera. Chiaramente il calendario elaborato dall’azienda non ha tenuto conto della bonifica dell’ordigno. Personalmente ho lasciato scegliere alla polizia municipale e ai tecnici dell’azienda: se si fosse ritenuto di dover annullare l’operazione di spazzamento, questa sarebbe stata rimandata senza alcun problema. Invece si è deciso di effettuarla ugualmente”.

“Ciò che vorrei sottolineare, però, è un fatto: difficilmente chi ha la propria auto in sosta a Villapiana ed è costretto a rimuoverla va a parcheggiare alla Rusca e viceversa. Anche perché il tratto interessato dalla pulizia era in cima a via Mignone. Se Ata avesse disposto la pulizia e quindi la rimozione delle auto in via Bologna, avrei dato ragione a chi si è lamentato in quanto la piazza è ai limiti della zona rossa e della zona gialla. Ma in questo altro caso si tratta di due quartieri distinti e distanti. Avrei compreso le lamentele anche se avessimo effettuato la pulizia su corso Ricci, che oggi era l’unica valvola di sfogo, ma così non è stato”.

“La nostra priorità è mantenere la città pulita e nel decoro e per ottenere questo credo serva il sacrificio di tutti. Io stesso questa mattina sono uscito di casa alle 6.30 per ovviare ai problemi causati dalla bonifica della bomba. Oltre a pulire le strade dai rifiuti, i dipendenti di Ata hanno rimosso le erbacce e hanno effettuato il lavaggio con spazzamento meccanizzato. Più di così non credo si possa fare”.

leggi anche
L'ordigno di Villapiana
Falso allarme
Savona, nessuna bomba a Villapiana: erano solo pezzi di ferro
L'ordigno di Villapiana
Si comincia
Bomba di Villapiana a Savona, ultimate le operazioni di bonifica
L'ordigno di Villapiana
I dettagli
Ordigno bellico a Villapiana, scatta il countdown: ecco tutto quello che c’è da sapere
Centro commerciale il gabbiano savona ipercoop
Porte aperte
Ordigno a Villapiana, “Il Gabbiano” anticipa l’apertura di parcheggio e galleria commerciale
Tpl Linea
3 agosto
Ordigno a Villapiana, come cambiano le corse dei bus nel giorno del disinnesco
ordigno villapiana
Il piano
Savona, ordigno bellico a Villapiana: il 3 agosto le operazioni di bonifica
spazzamento notturno savona
Si comincia
Savona, al via gli interventi di lavaggio e spazzamento notturni
Ordigno bomba villapiana evacuazione
La giornata
Allarme bomba a Villapiana, il sindaco Caprioglio: “Grazie a tutti, la città ha risposto bene”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.