Scuole sicure

Savona, al via l’installazione di defibrillatori nelle palestre delle scuole

Scaramuzza: "Intervento importante a tutela della salute degli studenti"

defibrillatore borghetto

Savona. “Nove impianti sportivi del territorio, le palestre delle scuole cittadine, saranno finalmente dotati di defibrillatori, strumenti salvavita fondamentali”. Con queste parole Maurizio Scaramuzza, assessore comunale allo Sport, commenta l’avvio delle operazioni di installazione e montaggio, avvenuto in questi giorni, dei defibrillatori nelle palestre delle scuole savonesi.

Sono in tutto nove gli strumenti acquistati dall’ente comunale che saranno installati nelle scuole Astengo, XXV Aprile, De Amicis, Callandrone, Mignone, Mazzini, Mameli, al piano terra di via Guidobono e Pertini, per un importo di circa 9500 euro.

“Si tratta di un intervento di importanza essenziale, perché riguarda la tutela della salute dei bambini delle nostre scuole e di tutti coloro che usufruiscono delle strutture sportive scolastiche di Savona. Dotare le palestre di defibrillatori è un obbligo di legge da circa due anni, che a Savona non era ancora stato ottemperato”, afferma l’assessore.

“La nostra amministrazione ha dato la priorità a questo aspetto, mettendo in campo un impegno notevole, tenuto conto dello stato di pre dissesto dell’ente, per garantire strumenti salvavita”, conclude Scaramuzza.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.