Rivierauto Galvagno spa: è triplete - IVG.it
Calcio

Rivierauto Galvagno spa: è triplete

Successi nell'Albenga Summer Cup, in Tutto in una Notte e nel 14° Memorial De Sciora.

Albenga. La Rivierauto Galvagno spa, forte di una rosa eclettica e sicuramente fra le più competitive viste negli ultimi anni, è riuscita ad assicurarsi il gradino più alto del podio in tutte le competizioni disputate e a guadagnarsi l’ambito triplete estivo. I trofei messi in bacheca dai ragazzi della Rivierauto sono Albenga Summer Cup, Tutto in una Notte e 14° Memorial De Sciora.

Ieri sera si è concluso l’ultimo dei tornei estivi, il 14° Memorial De Sciora sui campi dell’Enel di Pietra Ligure. La finale, fin dai primi minuti è stata molto combattuta. A fine primo tempo arriva la gran botta di destro con conseguente palo gol, del mancino naturale Scannapieco. Il  vantaggio non è riuscito a far desistere la formazione The Ranch. La squadra sfidante ha provato a riprendere gli avversari fino al termine del match, ma a pochi minuti dalla fine Rivierauto Galvagno, con un’azione di perfetto contropiede, assist millimetrico di Tessitore e sigillo di bomber Rembado, ha spento ogni speranza.

Si consolano gli sfidanti con il premio di capocannoniere portato a casa da Fabio Tartaglia; il miglior portiere invece è andato a Davide Berruti.

Quest’anno è stato istituito anche un nuovo riconoscimento: il top player. Il primo vincitore è stato il “funambolo” dei campioni Fabrizio Greco che, nonostante un prima parte d’estate giocata a fari spenti, si è indubbiamente meritato il premio grazie ad un finale di stagione esaltante.

Il capitano della squadra vincitrice Mario Pesce si è dichiarato molto felice per tutti i tornei vinti ed ha conunicato che non intende assolutamente smettere, chiudendo ogni possibile voce di mercato.

La rosa dei vincitori: Ernesto Trozzola, Flavio Richero, Mario Pesce, Pietro Scannapieco, Fabrizio Greco, Nicolò Barducci, Stefano Rembado, Paolo Tessitore.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.