IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pietra, guardie giurate per controllare le spiagge insieme alla Polizia Municipale

Il sindaco Valeriani: "Primo obiettivo la lotta all'abusivismo commerciale"

Pietra Ligure. Ha preso il via da questa mattina la vigilanza privata sulle spiagge. L’amministrazione comunale ha deciso di affidare a dei privati il servizio, per coadiuvare la Polizia Municipale nel controllo del litorale. Al fine di cercare di combattere il dilagare dell’abusivismo commerciale per tutto il mese di agosto alcune guardie giurate presidieranno le spiagge durante le ore diurne, soprattutto nel weekend.

“A questa amministrazione sta molto a cuore il problema. Con la presenza delle guardie giurate speriamo innanzitutto di riuscire a contrastare la presenza di troppi ambulanti presenti sulle nostre spiagge – afferma il sindaco Dario Valeriani – I vigilantes controlleranno il litorale e daranno un supporto ai nostri agenti di Polizia Municipale, che già da tempo sono impegnati per cercare di arginare il fenomeno, come dimostrano i numerosi sequestri compiuti soprattutto durante la stagione estiva”.

“Questo non può essere la soluzione definitiva, in quanto la problematica assume contorni di rilevanza nazionale di difficile gestione da parte dei singoli comuni, ma sicuramente la presenza di guardie giurate è un deterrente per chi vende e chi acquista merce in spiaggia”, commenta Valeriani.

“Un altro problema che purtroppo stiamo vivendo negli ultimi tempi è quello dei pullman di turisti che la domenica prendono d’assalto le nostre spiagge libere, creando disagi sia per la viabilità, sia perché spesso creano problemi di ordine pubblico e lasciano la spiaggia in condizioni vergognose – continua il primo cittadino – Anche in questo caso i vigilantes saranno di supporto agli agenti della Polizia Locale per controllare l’accesso alle spiagge di queste persone”.

“Auspichiamo una forte collaborazione con le altre forze dell’ordine, carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza perché date le dimensioni del problema è impossibile contrastarlo esclusivamente attraverso la Polizia Locale e i vigilantes, pagati solo con le sempre più ristrette risorse comunali”, conclude Dario Valeriani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.