IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ortopedia Albenga, Viale: “Via ai lavori entro fine agosto. Il pronto soccorso? Spero in bando di gara ad ottobre”

Doppio annuncio dell'assessore regionale alla sanità: "Lavoriamo per potenziare questo ospedale"

Albenga. “L’apertura di questo Centro Dialisi Vacanze è un’altra iniziativa che va ampliare l’offerta sanitaria del comprensorio di Albenga, testimoniando la volontà di potenziare il presidio ospedaliero. Pochi giorni fa la giunta regionale ha approvato il ripristino del pronto soccorso, speriamo di poter partire con i bandi di gara ad ottobre. Mentre i lavori per Ortopedia dovrebbero iniziare già a fine agosto”. Musica per le orecchie dei residenti di Albenga, dopo mesi di paure sulla sorte del loro ospedale: a pronunciare queste parole è stata Sonia Viale, l’assessore regionale alla sanità.

L’occasione per sottolineare le “buone notizie” per il nosocomio ingauno è arrivata dalla presentazione, questa mattina, di un Centro Dialisi Vacanze (in convenzione con la clinica San Michele) per permettere ai turisti di scegliere Albenga come meta per le loro ferie avendo la certezza di poter proseguire con le proprie cure senza costi (il servizio, benché privato, è a carico del servizio sanitario nazionale). Inevitabili per l’assessore anche domande sui due temi più caldi del momento: la recentissima delibera di giunta sul piano sanitario (che, tra le altre cose, inserisce nella privatizzazione dell’ospedale ingauno la decisione di reinserire il pronto soccorso) e la prossima riapertura, lungamente attesa, del reparto di Ortopedia.

“Ora la delibera di giunta andrà approvata dal consiglio regionale – spiega Viale – mi auguro che avvenga in tempi rapidi, all’inizio di ottobre, in modo da avere la base politica e giuridica per poter avviare i bandi di gara per la gestione privata dei presidi ospedalieri. Come ho avuto modo di spiegare in varie occasioni la riapertura dei pronto soccorso deve essere accompagnata da un rinnovato accordo tra sistemi pubblici e privati, attraverso le regole del nuovo codice degli appalti. Senza alcun aggravio per i cittadini, ma con ulteriori servizi”.

Parole che, però, non convincono tutti: “Su un pronto soccorso gestito dai privati io continuo ad essere molto dubbioso – è il commento del vicesindaco Riccardo Tomatis – ritengo che un pronto soccorso che sia veramente tale faccia ‘fatica’ e sia antieconomico, credo che difficilmente un privato possa assumersi l’onere di un impegno così importante. Comunque aspettiamo di vedere cosa ci proporranno”.

Il processo di privatizzazione fa parte del riordino della sanità ligure: un cammino che spaventa, dato il timore di molti di perdere reparti e specializzazioni. “Questo è il nuovo modo di intendere la sanità, che non deve essere ospedale-centrica – rassicura invece Viale – L’importante è che la risposta al bisogno del cittadino venga mantenuta, che sia struttura semplice o struttura dipartimentale. Purtroppo il decreto Balduzzi regola l’apertura di reparti e strutture complesse in base alla popolazione: noi stiamo lavorando perché nonostante l’applicazione di questo decreto possano rimanere aperti i servizi, non la figura del primario”.

Buone notizie anche sul fronte di Ortopedia. “Finalmente è arrivata l’autorizzazione del Comune al Policlinico, ora devono essere siglati i contratti: penso si possa avere l’avvio dei lavori per fine agosto”. Mentre sul coinvolgimento della clinica San Michele Viale non si sbilancia: “Una cosa alla volta – taglia corto – ora vediamo di riaprire…”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.