Sport unificato

Nuoto in acque libere: gli atleti Special Olympics protagonisti al Mezzo Miglio di Varigotti

Andrea Seffusatti e Matteo Cossavella hanno primeggiato nella gara a coppie maschile; Giorgia Meriano e Federica Dutto in quella femminile

Finale Ligure. Si è svolto ieri, domenica 6 agosto, il 1° meeting interregionale Special Olympics di nuoto in acque aperte unificato Mezzo Miglio di Varigotti, organizzato grazie alla collaborazione tra l’associazione Varigotti Insieme e il team albisolese Eunike, affiliato a Special Olympics Italia.

Trattandosi di una competizione di sport unificato, hanno preso parte all’evento coppie composte da un atleta con disabilità intellettiva e un partner non disabile, che si sono sfidate sulla distanza dei 926 metri.

Una gara senza dubbio impegnativa, che ha permesso ai partecipanti di dimostrare che atleti con disabilità hanno capacità che spesso purtroppo vengono sottovalutate.

Classifica finale maschile (926 metri):
1° Andrea Seffusatti e Matteo Cossavella (24’14” team Asad Biella)
2° Marco Basso e Eleonora Ferrari (31’20” team Eunike Albisola)
3° Gianluca Perrone e Elena Manzin (55’40” team Eunike Albisola)

Classifica finale femminile (926 metri):
1° Giorgia Meriano e Federica Dutto (34’29” team AmicoSport Cuneo)

Tra gli iscritti alle gare del miglio e del mezzo miglio anche altri due atleti Special Olympics, Federico Correzzola (1.852 metri in 40’19”) e Luca Pettavino (partecipazione).

Il team Eunike ringrazia l’associazione Varigotti Insieme, in particolare Massimo Bavassano ed Erika Luzzo, per l’invito ad organizzare all’interno del programma del Miglio di Varigotti la categoria Special Olympics e per la disponibilità e il coinvolgimento dimostrati da tutti i membri dello staff e dai responsabili della sicurezza in mare.

Foto Patrizia Perrone.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.