IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Melgrati pronto a rimettersi in pista: “I cittadini vogliono che torni a fare il sindaco di Alassio” fotogallery

“Con gli ultimi due sindaci Alassio è diventata come la farina: doppio zero”

Alassio. “Marco Melgrati è un signore ed è stato un grande sindaco per Alassio”. Parole e musica di Monica Zioni, ex vice sindaco ed ex assessore della città del Muretto oggi esautorata dall’attuale primo cittadino Enzo Canepa in quanto “è venuto meno il rapporto fiduciario” che esisteva tra i due ormai ex colleghi di giunta.

Un complimento rivolto a Melgrati che se da un lato suona come un piccolo “dispetto verbale” nei confronti di Canepa (pur essendo della stessa area politica, infatti, la dicotomia tra i due è quasi proverbiale) dall’altro suona anche come un vero e proprio endorsement nei confronti dell’ex sindaco, che dopo la mancata conferma in consiglio regionale arrivata in occasione della tornata elettorale di due anni fa si ritrova oggi senza alcun incarico politico operativo.

Insomma, Monica Zioni pare augurarsi che il vice coordinatore regionale di Forza Italia e presidente del gruppo “Politica per Passione” partecipi alle amministrative del prossimo anno e vinca pure. Magari proprio in contrapposizione ad Enzo Canepa.

Resta da capire, invece, quali possano essere le intenzioni di Melgrati, che come sua indole non cerca affatto di nascondersi dietro ad un dito: “Gli alassini che incontro ogni giorno mi chiedono di tornare a fare il sindaco – spiega – I risultati ottenuti dalle battaglie sanitarie che ho condotto negli anni tra Pietra Ligure ed Albenga non mi sono stati riconosciuti dagli elettori a livello regionale, perciò se dovessi scegliere tra un posto in Regione e la candidatura a sindaco di Alassio, di certo privilegerei la seconda”.

“La sfida con Canepa? L’attuale sindaco ha sempre detto che avrebbe fatto un solo mandato. Se tiene fede alle sue parole… Ma in politica tutto è possibile”.

E infine la battuta, che ha tutta l’aria del guanto di sfida in vista delle prossime elezioni comunali: “Con gli ultimi due sindaci Alassio è diventata come la farina: doppio zero”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.